src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Mondiale FIBA che da verdetti definitivi per il passaggio del turno: eliminate Cina e Tunisia, a valanga la Nigeria

La terza giornata dei gruppi da A a D definisce le 8 qualificate al secondo turno. Venezuela e Portorico si aggiungono alle 6 già qualificate: Italia, Serbia, Polonia, Argentina, Spagna e Russia. Le gare di queste nazionali si giocheranno tra Wuhan e Foshan. Ma adesso andiamo nello specifico dei gruppi.

Nel gruppo A la sfida importante è quella tra Venezuela e Cina, la sfida deciderà chi potrà passare il turno. I padroni di casa hanno tutto il palazzetto a loro favore ma i venezuelani sono avanti per tutta la gara e non si fanno intimidire. I cinesi provano a rientrare ma il distacco nel finale si dilata fino al 72-59. Miglior realizzatore e giocatore è la guardia sudamericana Guillent con 15 punti e 8 assist. L’altra partita vede la Polonia vince la terza gara su tre contro la Costa D’Avorio per 80-63. Africani molto bene nel primo quarto ma i polacchi mostrano il talento e con un ultimo quarto da +11 chiudono il match. Polonia e Venezuela giocheranno venerdì e sono state inserite nel gruppo I.

Argentina e Russia si sfidano per il primato del gruppo B che vede trionfare l’Albiceleste per 69-61. Gara molto altalenante con un primo quarto di marca russa poi due quarti importanti dell’Argentina che si porta sul + 13. Infine nell’ultimo quarto i russi provano a rientrare ma l’Argentina resiste e arriva prima. L’altro match del gruppo vede le due eliminate Nigeria e Corea del Sud con i biancoverde mattatore per 108-66. Gara senza storia soprattutto per forza fisica e mentale coreana che crolla già al secondo quarto. Grande la prova di Eric da 17 punti e 9 rimbalzi. Argentina e Russia sfideranno Polonia e Venezuela nel gruppo I.

Il Gruppo C vede il match più entusiasmante della giornata tra Portorico e Tunisia con i primi vincenti per 67-64. Gara equilibrata che termina con la tripla a cinque secondi dalla fine di Browne, eroe di Portorico. Tunisini che si disperano dopo aver accarezzato il sogno qualificazione. MVP Renaldo Balkan con 14 punti e 9 rimbalzi. L’altra partita vede la vittoria della Spagna per 73-65 contro l’Iran. Gasol e compagni giocano con il freno a mano tirato con la sicurezza della qualificazione e danno campo ad un Iran ormai fuori. Solo un quarto parziale da +9 porta la Spagna a fare 3 su 3. Migliore in campo Gasol con il centro dei Raptors che fa 16/6/3. Spagna e Portorico saranno inserite nel gruppo J.

Nel gruppo D di Italia e Serbia, match che ha visto trionfare i serbi ma non sfigurare l’Italia (articolo dedicato), Angola e Filippine si giocano il terzo posto e lo fanno con una super gara terminata all’overtime. L’Angola controlla tutta la gara grazie alla maggiore fisicità dei suoi cestisti ma subisce un parziale di 27-17 al quarto e la bomba da 3 a 35″ da Perez e porta la gara all’overtime. Qui però gli angolani non si fanno sorprendere e vincono la gara per 84-81. Le prestazioni di Joaquim (20/7) e Moreira (12/15) offuscano la brillante prestazione di Blatche (23/12/2).

Tutti i risultati di oggi

Costa d’Avorio 63-80 Polonia

Venezuela 72-59 Cina

Corea del Sud 66-108 Nigeria

Russia 61-69 Argentina

Portorico 67-64 Tunisia

Spagna 73-65 Iran

Angola 84-81 Filippine

Italia 77-92 Serbia

Gruppo A: Polonia 6*, Venezuela 5*, Cina 4, Iran 3

Gruppo B: Argentina 6*, Russia 5*, Nigeria 4, Corea del Sud 3

Gruppo C: Spagna 6*, Portorico 5*, Tunisia 4, Iran 3

Gruppo D: Serbia 6*, Italia 5*, Angola 4, Filippine 3

Leggenda: *=qualificate al secondo turno

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...