src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Napoli-Liverpool highlights e gol: le azioni principale della sfida di Champions League

Il Napoli ospita il Liverpool al San Paolo per il secondo anno di fila al debutto di Champions. Ancelotti ha a disposizione tutta la rosa europea tranne l’infortunato Hysaj. Klopp dal canto suo deve fare a meno di Alisson, Keita, Clyne e Origi, pezzi importanti dei campioni d’Europa.

https://www.youtube.com/watch?v=MuzreG3QGnA

Napoli-Liverpool 2-0

Il Napoli scende in campo con un 4-4-2 molto offensivo con Callejon e Insigne sulle fasce mentre agiranno centralmente Lozano e Mertens. Debuttano in Champions Meret e Di Lorenzo. Nel Liverpool solito 4-3-3 con il tridente Manè-Firmino-Salah. Il Napoli parte bene con un gran palleggio e con la classe dei suoi, al 7′ Fabian Ruiz tira due volte ma trova attento il portiere Adrian. Il Liverpool ci prova in velocità e Manè al 21′ ha una grossa occasione ma Meret è attento e sventa il pericolo.

L’occasione più grossa del primo tempo capita al Liverpool con Firmino che di testa manda la palla fuori di poco al 44′. Il primo tempo termina 0-0 con le due squadre che si battono ad armi pari. La ripresa inizia subito con un’enorme chance per gli azzurri: Mario Rui crossa in area e trova Mertens che in spaccata indirizza il pallone verso la porta ma Adrian si supera con la mano di richiamo e strozza l’urlo del San Paolo. Manolas al 65′ fa prendere uno spavento a tutti i tifosi del Napoli: il greco svirgola al limite dell’area, Salah si avventa e calcia ma Meret compie una grande parata e manda la palla in angolo.

Ancelotti nota un po’ di stanchezza nei suoi e fa 3 cambi in dieci minuti: escono Insigne, Lozano e Allan entrano Zielinski, Llorente e Elmas. All’81’ l’episodio che cambia il match: Callejon entra in area, Robertson lo atterra e l’arbitro assegna il calcio di rigore. Mertens va dagli 11 metri, Adrian intuisce ma non riesce a deviare e il pallone si insacca per l’1-0 Napoli. Klopp inserisce Shaqiri per Henderson per provare ad attaccare ma lascia spazi e i Reds sembrano sulle gambe. Al 92′ Van Dijk sbaglia un retropassaggio e serve Llorente che fredda Adrian per il 2-0. Il Napoli batte nuovamente il Liverpool al San Paolo e conquista 3 punti d’oro per la classifica del girone. Ancelotti la vince con il cinismo e la sapienza tattica, il Liverpool può reclamare per i tanti errori nell’ultimo passaggio.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...