Le Zebre hanno inaugurato l’inizio del torneo con una sconfitta subita a Murrayfield dall’Edinburg Rugby.

Il coach Bradley intervistato parla della dura sconfitta subita dalle Zebre che ora tornano a casa per prepararsi alla sfida di sabato contro i gallesi dei Dragons.

“Nel primo tempo ho visto una buona attitudine della squadra. Abbiamo creato tre occasioni nei 22m di Edinburgh ma non siamo stati capaci di concretizzarle, abbiamo concesso loro un turnover e ci hanno punito.”

Il coach delle Zebre parla di come la fiducia e la volontà in campo siano state dei fattore chiave nello svolgersi del match!

“Non siamo stati capaci di trasformare il nostro possesso in particolare nei loro 22m, ripeto, e la loro fiducia è cresciuta quando hanno visto che noi non riuscivamo a concretizzare. Hanno marcato alcune belle mete, hanno fatto bene e credo che i loro trequarti stasera erano davvero in forma.”

“Credo che la fiducia nei propri mezzi è un fattore molto importante in campo e credo che durante gli ottanta minuti quella in noi stessi sia scesa, mentre la loro fiducia è cresciuta di minuto in minuto. Adesso però abbiamo subito un’altra grande partita settimana prossima, contro i Dragons, una partita che per squadre che occupano la parte bassa della classifica è sempre importantissima.”

Michae lBradley Zebre
Il coach irlandese ha avuto diverse esperienze da allenatore in patria, sia a livello regionale che Nazionale con la U20 prima e poi con la Nazionale ufficiale. Bradley allena le Zebre dal 2017.

Bradley nota gli errori fatti in partita sopratutto nella difesa fallace:

“Noi di solito difendiamo bene, ma stasera abbiamo avuto i nostri avanti troppo vicini alla ruck. Questo fatto ha isolato i nostri trequarti e lascia scoperti entrambi i lati, interno ed esterno per gli avversari – che, come è successo stasera purtroppo, hanno occasione di sfruttare gli spazi che si vengono a creare. Noi siamo meglio di quello che abbiamo fatto vedere stasera, ma abbiamo la responsabilità di migliorare molto rispetto alla performance di stasera.”

C’è sta infine qualche polemica su come l’arbitro irlandese Clancy ha condotto la partita:

“C’è stata qualche discussione sul modo in cui il direttore di gara ha interpretato alcune fasi di gioco, soprattutto per quanto riguarda la difesa delle maul. I nostri giocatori si sono lamentati con l’arbitro di essere colpiti in aria – ma lui ha detto che a suo parere non è successo nulla. Analizzeremo questo aspetto e ne parleremo col PRO14, ma alla fine oggi il risultato dice che abbiamo subito cinquanta punti e sette mete. Forse avrebbero potuto marcare qualche punto meno, ma Edinburgh oggi ha decisamente giocato meglio e meritato di vincere la partita.”

Leggi qui la sintesi del match

Qui puoi vedere gli Highlights. Basta iscriversi al sito ufficiale del Pro 14

Di Francesco Gatta

Nato a Napoli nel 1993, da sempre sono un appassionato di sport. Dall'atletica, con le Olimpiadi, fino ai motori. Ho iniziato a scrivere articoli sportivi nel Luglio 2019 occupandomi di Rugby e F1. Tra le infinite passioni che ho (troppe per il tempo che ho a disposizione!) c'è anche quella per le scienze naturali che seguo sempre con interesse.

Caricamento...