Eddie Jones

Il CT della Nazionale inglese commenta il match ad Oita contro l’Australia

Eddie Jones, ha portato questa squadra ai mondiali con la voglia di riprendersi un riscatto. Jones lavora con il Team dal 2015, dopo una dura batosta agli scorsi Mondiali. L’Inghilterra giocava i Mondiali in casa e venne fatta fuori al primo girone.

La squadra che abbiamo visto in queste settimana è ben rappresentata dalla partita di oggi.

EDDIE JONES

“La buona notizia, per quanto ci riguarda, è che possiamo ancora migliorare. L’Australia ha iniziato la gara alla grande, ha giocato in modo superbo i primi 20′. Noi abbiamo dovuto rimanere a contatto, ottenendo poi un po‘ di slancio ed i punti di cui avevamo bisogno. Sono molto contento per i giocatori che hanno lavorato duramente per raggiungere un risultato del genere. I giocatori sono stati eccellenti in attacco. Scott Wisemantel * ha fatto un ottimo lavoro, garantendoci più opzioni. Penso che all’inizio dei quattro anni qui eravamo un poco troppo monodimensionali, ma ora abbiamo diverse soluzioni. Ha svolto un ottimo lavoro in quella zona del nostro gioco”,

*Scott Wisemantel= l’allennatore che si occupa dell’attacco inglese

Questa vittoria è una delle migliori dell’Inghilterra ai mondiali, ciò da molta confidenza al team, ma Jones ribadisce che si può migliorare sopratutto in vista di uno dei match più competitivi, quello per la finale!

“Vogliamo continuare a sfidare noi stessi. Non abbiamo ancora dato il massimo e la vera sfida è la prossima settimana. Sfrutteremo questa settimana di riposo per cercare di migliorare.”

Quando gli viene chiesto quale sarebbe il suo avversario preferito per la semifinale risponde:

“Saremo felici di giocare contro chiunque, ma ovviamente ho un debole per la Nuova Zelanda e mi piacerebbe affrontare gli All Blacks in semifinale. Sarebbe una grande sfida per noi, non vediamo l’ora”,

Jones è stato accontentato è ora dovrà giocarsela con loro il 26 Ottobre, cioè Sabato prossimo.

Guarda gli Highlights del Match

Leggi la Sintesi del Match

Di Francesco Gatta

Nato a Napoli nel 1993, da sempre sono un appassionato di sport. Dall'atletica, con le Olimpiadi, fino ai motori. Ho iniziato a scrivere articoli sportivi nel Luglio 2019 occupandomi di Rugby e F1. Tra le infinite passioni che ho (troppe per il tempo che ho a disposizione!) c'è anche quella per le scienze naturali che seguo sempre con interesse.

Caricamento...