src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
NBA

NBA, tutti i risultati della notte: tutti e tre gli italiani in campo, Gallo bene contro i Warriors, migliora il Beli, male Melli

5 sfide della notte NBA con la presenza di tutti e tre gli italiani in campo, autori di prove e risultati differenti. Decisivo Danilo Gallinari nella vittoria dei suoi Oklahoma City Thunder contro i Golden State Warriors. Il Gallo chiude la sua gara da top scorer a 21 punti accompagnati da 5 rimbalzi e 3 assist.

OKC parte forte e nei primi due parziali accumula ben 17 punti di vantaggio che sembrano metterla al sicuro. Golden State però piazza una rimonta incredibile nel solo terzo quarto che culmina con la tripla del pareggio di Russell sulla penultima sirena. Gioia che dura poco perché ad inizio quarto periodo le triple di Muscala e la leadership di CP3 escono fuori e creano una distanza di sicurezza che permette la vittoria ai Thunder. Chris Paul chiude con 16 punti e 9 assist, bene anche Schröder con 16-6-6. Golden State si coccola ancora il gioiellino Russell autore di 30 punti e 7 assist, buone prove per Burks e Robinson III.

Boston troppo forte per gli Spurs, Beli torna

Si riprende nelle prestazioni Belinelli ma i suoi Spurs cadono in casa contro Boston alla settima vittoria consecutiva. I Celtics mostrano subito la loro forza e creano un solco. Nella terza frazione San Antonio prova a ricucire ma i verdi si dimostrano più forti e aumentano addirittura le distanze fino al +20 finale. Boston bene in tutti i suoi uomini ma in particolare Jaylen Brown da 30 punti e 7 rimbalzi, Kemba Walker da 26 punti e 8 assist e Marcus Smart. Marco Belinelli finalmente torna ai suoi livelli dopo un inizio non semplice e chiude a 9 punti, 1 rimbalzo e 3 assist in uscita dalla panca con 2/3 dall’arco. Tra gli Spurs buone le prove di DeRozan da 22 punti e Mills da 20, male invece Aldridge e Murray. Da segnalare infine l’infortunio accorso a Gordon Hayward che nel momento in cui stava ritornando ha subito la frattura della mano sinistra.

Seconda vittoria per i Pelicans ma male Melli

Momento critico invece per Nicolò Melli che gioca poco e male nella vittoria dei Pelicans contro gli Hornets. Gara equilibrata che dal secondo quarto passa in mano a Charlotte che la gestisce fino a che nel finale New Orleans la riprende. Poi a 3 minuti dalla fine crea l’allungo decisivo con 8 punti di Ingram in due minuti che sanciscono la seconda vittoria stagionale. Melli chiuderà con 0 punti, 1 solo rimbalzi e il peggior plus/minus della squadra con – 11. Determinante, ancora in assenza di Zion e Ball, Brandon Ingram con 25 punti e 9 rimbalzi ma bene tutto il quintetto con menzioni per Holiday e Favors in doppia-doppia. Charlotte ancora guidata da Devonte’ Graham nota lieta di questo inizio stagione con 24 punti e 10 assist, bene anche Rozier.

Barba non delude, Chicago bene a metà

Vittoria per Houston contro i Chicago Bulls nel segno di James Harden. Gara che vede Bulls iniziare molto bene e chiudere a più 7 il primo quarto. Rockets però che non ci stanno e iniziano a macinare gioco e punti che permettono prima il sorpasso a fine secondo quarto e poi l’allungo che consente una facile vittoria. Harden chiude con la quasi tripla doppia a 42 punti, 10 rimbalzi e 9 assist che aggiunti ai 26 di Westbrook e la doppia di Capela da 16 punti e 20 rimbalzi consente la vittoria. Chicago chiude con 7 giocatori in doppia cifra ma spicca la prestazione di Wendell Carter Jr. da 13 punti e 16 rimbalzi.

Doncic ancora decisivo, JJJ c’è

Ultima gara della notte vede la vittoria di Dallas contro Memphis. Gara che sembra essere equilibrata dati i 6 ribaltamenti di risultato nei primi 15 minuti ma Dallas nei restanti tre quarti dominerà nettamente la contesa. Assoluto dominatore Luka Doncic che vince la sfida tra giovani con Jaren Jackson Jr.. Lo sloveno chiude con 24 punti, 14 rimbalzi e 8 assist vicino alla 5 tripla doppia stagionale. Bene anche Seth Curry da 16 punti, Justin Jackson e Tim Hardaway Jr. in uscita dalla panchina. In casa Grizzlies JJJ chiude a 23 punti da leader della squadra in assenza di Ja Morant. Buone prove di Crowder e Tyus Jones.

Tutti i risultati della notte:

Boston Celtics-San Antonio Spurs 135-115

Top scorer: 30 pt. Brown(B), 22 pt. DeRozan(SA)

New Orleans Pelicans-Charlotte Hornets 115-110

Top scorer: 25 pt. Ingram(NO), 24 pt. Graham(C)

Houston Rockets-Chicago Bulls 117-94

Top scorer: 42 pt. Harden(H), 13 pt. Carter Jr.(C)

Dallas Mavericks-Memphis Grizzlies 138-122

Top scorer: 24 pt. Doncic(D), 23 pt. Jackson Jr.(M)

Golden State Warriors-Oklahoma City Thunder 108-114

Top scorer: 21 pt. Gallinari(OKC), 30 pt. Russell(GS)

La prestazione di Harden:

La Top5 delle giocate di stanotte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...