Bottas deluso per le pessime prestazioni in gara “Un pessimo week-end per tutti”

La Mercedes si è giocata una gara al GP di Sakhir con un pessimo errore ai Box, che ha rovinato la gara sia a Russel che a Botta. Entrambi lottavano per il podio e dopo quel pit stop hanno chiuso ai limiti della zona punti; 8° Bottas e 9° Russel.

La Mercedes in un doppio pit stop al giro 64 ha montato delle gomme non riservate a Russel e ha montato quelle di Russel sulla vettura di Bottas, poi sostituite con le le hard che il finlandese avrebbe dovuto cambiare. L’errore è costata la gara ai piloti e una multa alla Mercedes.

Nello specifico Bottas ha fatto una gara molto complicata piena di errori. Dalla pessima partenza, con il sorpasso di Russel in Curva 1, fino all’errore appena descritto. Sul finale però il finlandese stava recuperando sul giovane pilota e avrebbe potuto battagliare per il podio.

VALTTERI BOTTAS

“È stata davvero una brutta giornata per tutti noi. La mia partenza non è stata ottima, ho avuto un po’ di slittamento delle ruote e non sono partito bene. George invece sì e da lì ha potuto controllare la gara. L’inizio del mio secondo stint sembrava abbastanza promettente, il mio ritmo era buono e ho iniziato a recuperare tempo su George.

Senza la Safety Car, penso che io e George avremmo finito per avere una bella battaglia verso la fine. Quando siamo entrati ai box sotto la Safety Car, c’è stato un po’ di confusione con le gomme. Ho finito per lasciare i box con lo stesso treno di vecchie gomme Hard che avevo prima. Ho perso posizioni non avendo gomma, cosa che poi ha reso molto difficile la ripartenza della Safety Car e ho perso ancora più posizioni. È sempre facile criticare a posteriori, ma siamo un team e normalmente la squadra è a prova di proiettile in queste situazioni.

George ha fatto un ottimo lavoro oggi ed è stato davvero sfortunato – penso che altrimenti avrebbe potuto vincere questa gara. Nel complesso è stata una giornata difficile per la squadra, ma tra pochi giorni torneremo in pista e darò il massimo per concludere la stagione alla grande.”

Di Francesco Gatta

Nato a Napoli nel 1993, da sempre sono un appassionato di sport. Dall'atletica, con le Olimpiadi, fino ai motori. Ho iniziato a scrivere articoli sportivi nel Luglio 2019 occupandomi di Rugby e F1. Tra le infinite passioni che ho (troppe per il tempo che ho a disposizione!) c'è anche quella per le scienze naturali che seguo sempre con interesse.

Caricamento...