src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
F1 Mercedes AMG Petronas logo

L’ultimo pilota del paddock firma il contratto per il 2021. Con l’accordo fra Hamilton e Mercedes la griglia è finalmente completa

La firma di Lewis Hamilton, forse la più ovvia e la meno attesa, si è invece fatta attendere a causa delle lunghe trattative. Nel corso della giornata dell’8 febbraio è però finalmente giunta la notizia, con alcuni chiarimenti e una novità

Prima di tutto, Wolff ha chiarito che non è stato concesso nessun diritto di veto ad Hamilton sui futuri piloti. Poi, il contratto è stato confermato per un solo anno, lasciando aperta la stagione 2022. Infine nell’accordo, è inclusa una partership fra le due parti, pilota e Scuderia, che riguarda un progetto volto a creare maggiore diversità e inclusione nel motorsport, cioè una fondazione benefica congiunta, come spiega lo stesso Lewis Hamilton:

“Sono entusiasta di iniziare la mia nona stagione con Mercedes. Il nostro team ha raggiunto traguardi incredibili insieme e non vediamo l’ora di fare ancora di più, cercando continuamente di migliorare, sia in pista che fuori pista.”

“Sono altrettanto determinato a continuare il percorso che abbiamo iniziato a rendere il motorsport più diversificato per le generazioni future e sono grato che Mercedes sia stata estremamente favorevole alla mia richiesta di affrontare questo problema. Sono orgoglioso di dire che quest’anno stiamo portando avanti questo sforzo lanciando una fondazione dedicata alla diversità e all’inclusione nello sport. Sono ispirato da tutto ciò che possiamo costruire insieme e non vedo l’ora di tornare in pista a marzo.

Toto Wolff ha poi aggiunto:

“Siamo sempre d’accordo con Lewis che avremmo continuato insieme, ma l’anno molto insolito che abbiamo avuto nel 2020 ha causato dei ritardi”

“Abbiamo deciso di estendere il rapporto sportivo per un’altra stagione e di iniziare un progetto a lungo termine per compiere il passo successivo nel nostro impegno condiviso per una maggiore diversità all’interno del nostro sport.”

Di Francesco Gatta

Nato a Napoli nel 1993, da sempre sono un appassionato di sport. Dall'atletica, con le Olimpiadi, fino ai motori. Ho iniziato a scrivere articoli sportivi nel Luglio 2019 occupandomi di Rugby e F1. Tra le infinite passioni che ho (troppe per il tempo che ho a disposizione!) c'è anche quella per le scienze naturali che seguo sempre con interesse.

Caricamento...