src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ecco tutti i risultati delle gare del 18 ottobre di regular season NBA 2022/23. Boston riparte a bomba, KO Lakers e Sixers

Si è aperta ufficialmente la regular season NBA 2022/23 con le prime due gare nella notte. Gli occhi di tutti gli appassionati erano sulla Baia dove si è tenuta la classica cerimonia di consegna degli anelli ai campioni in carica dei Golden State Warriors. Il Chase Center ha festeggiato per l’ultima volta il titolo dello scorso anno ma è pronto a bissare in questa lunga stagione. I Warriors hanno poi esordito sul parquet piegando di netto i Los Angeles Lakers. Match a senso unico per la squadra di Kerr con uno Steph Curry da 33 punti, 6 rimbalzi, 7 assist e 4 rubate. Ottime le prove anche per Wiggins e Klay Thompson, in campo regolarmente sia Green che Poole. Nei Lakers ci prova come al solito LeBron James da 31 punti, 14 rimbalzi e 8 assist, buon ritorno per Anthony Davis con 27 e 6 rimbalzi.

Nell’altra gara della notte Boston ha la meglio su Philadelphia in un duello che sa di playoff. I Celtics la vincono di fatto nel terzo quarto dove piazzano l’allungo decisivo. Tatum e Brown fanno la differenza con 70 punti in coppia con il numero 0 che prende anche 12 rimbalzi. Nei leprecauni ottimo esordio per Brogdon con 16 punti, ok Grant Williams e Smart. James Harden è il trascinatore dei 76ers con 35 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, Embiid chiude con 26 e 15 rimbalzi. Maxey parte bene con 21 punti, ok Harris, male la panchina.

I risultati della notte:

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 117-126

Top scorer: Tatum 35 pt. (B), Harden 35 pt. (P)

Los Angeles Lakers – Golden State Warriors 109-123

Top scorer: Curry 33 pt. (GS), James 31 pt. (LAL)

La cerimonia di consegna degli anelli dei Golden State Warriors:

I 70 punti della coppia Tatum-Brown:

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...