src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Serbia – Svizzera 2-3 highlights e gol: le azioni principali della sfida della terza giornata del Gruppo G del Mondiale Qatar 2022

La Svizzera batte 3-2 la Serbia al 974 Stadium di Doha nella sfida della terza giornata del Gruppo G del Mondiale Qatar 2022. Gli elvetici trionfano in un match tosto e pazzo contro i serbi e strappano il pass per gli ottavi. La nazionale di Yakin passa in vantaggio al 20′ con la rete dell’eterno Shaqiri ma poi subisce la rimonta delle Aquile Bianche. Mitrovic pareggia al 26′ con un bel colpo di testa mentre la ribalta Vlahovic al 35′. I serbi si sentono di andare all’intervallo avanti ma al 44′ arriva il pareggio di Embolo che scombina i piani di Stojkovic. Il gol preso si fa sentire poi ad inizio ripresa e al 48′ arriva il nuovo vantaggio svizzero con l’ex Atalanta Freuler alla fine di una splendida azione. Da qui la gara inizia a diventare più nervosa e con numerosi contrasti con la Serbia che si spinge in avanti per provare a riprenderla ma il guizzo non arriva. La Svizzera chiude così a 6 punti al secondo posto per la differenza reti e affronterà il Portogallo agli ottavi. La Serbia chiude un pessimo mondiale ad 1 solo punto da ultima del girone.

Gli highlights e gol del match:

Clicca su Guarda su YouTube

Serbia – Svizzera 2-3

20′ Shaqiri (Sv), 26′ A. Mitrovic (Se), 35′ Vlahovic (Se), 44′ Embolo (Sv), 48′ Freuler (Sv)

Serbia (3-4-1-2): V. Milinkovic-Savic, Milenkovic, Veljkovic (55′ Gudelj), Pavlovic, Zivkovic (78′ Djuricic), Lukic, S. Milinkovic-Savic (67′ Maksimovic), Kostic, Tadic (78′ Radonjic), Vlahovic (55′ Jovic), A. Mitrovic.

Svizzera (4-3-3): Kobel, Widmer, Akanji, Schär, Rodriguez, Sow (69′ Fernandes), Xhaka, Freuler, Shaqiri (69′ Zakaria), Embolo (90+6′ Okafor), Vargas (83′ Fassnacht).

Ammoniti: Widmer, Vargas, S. Milinkovic-Savic, Pavlovic, Rajkovic, Gudelj, A. Mitrovic, Xhaka, Milenkovic, Schär

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...