src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ecco tutti i risultati del 19 dicembre di regular season NBA 2022/23. Bene Bucks, Cavs, Hawks, Sixers, Suns e Twolves

Notte molto ricca in NBA con tanti movimenti inattesi in classifica. Milwaukee trionfa in casa di New Orleans e si prende il primo posto ad Est. I Bucks vengono trascinati da uno straordinario Giannis Antetokounmpo che piazza 42 punti e 10 rimbalzi e gestiscono la gara per larghi tratti. Super prova anche per Brook Lopez con 30 punti e 7 rimbalzi, 18 e 11 assist per Jrue Holiday, 11punti anche per Connaughton. Jonas Valaciunas fa il possibile per i Pelicans con 37 punti, 18 rimbalzi e 5 assist, McCollum lo aiuta con 31, 8 rimbalzi e 9 assist. Serata al di sotto delle aspettative per Williamson con 18 punti, 7 rimbalzi e 7 assist, 13 per Murphy III.

Cleveland continua la sua marcia e piega anche Utah. I Cavs dominano nella prima parte di gara e possono poi gestire nella ripresa. Donovan Mitchell è cecchino con 23 punti, Osman lo segue con 22, super Jarrett Allen con 22 punti, 11 rimbalzi e 3 stoppate. Garland traina con 17 punti e 8 assist, 12 e 8 rimbalzi per Evan Mobley, LeVert ne mette 13. Lauri Markkanen è il migliore dei Jazz con 24 punti e 6 rimbalzi, 23 per Clarkson. Simone Fontecchio gioca 10 minuti e fa segnare 3 punti e una palla rubata, 11 e 6 rimbalzi per il rookie Kessler. Philadelphia ha bisogno di un overtime per piegare Toronto. Siakam riesce a prolungare la sfida con il pareggio a 5 secondi dalla fine, Tobias Harris la fa vincere ai Sixers con una tripla nel supplementare. Joel Embiid guida i 76ers con 28 punti e 11 rimbalzi, 21 invece per Harris. James Harden è a tutto campo con 14 punti, 7 rimbalzi e 8 assist, discreto il contributo di House Jr. Pascal Siakam fa il possibile per i Raptors con 38 punti, 15 rimbalzi e 6 assist. Ok Bücher con 13 punti e 10 rimbalzi, 13 per Anunoby, male VanVleet.

Atlanta butta un clamoroso vantaggio contro Orlando nel finale ma la riesce a vincere last minute. Gli Hawks si fanno rimontare 13 punti di vantaggio negli ultimi 7 minuti, vanno sotto a 3 secondi dal termine ma la portano a casa grazie ai liberi pesanti di Dejounte Murray. Trae Young è caldissimo con 37 punti e 13 assist, 19 e 7 rimbalzi per un ottimo AJ Griffin. Murray è l’eroe con 17 punti e 5 rimbalzi, 16 per Hunter, ok Collins e Okongwu. Nei Magic brilla a sorpresa Markelle Fultz con 24 punti, 6 rimbalzi e 9 assist. Paolo Banchero ancora bene con 18 punti, 4 rimbalzi, 7 assist, una rubata e 2 stoppate, 19 e 7 rimbalzi per Franz Wagner, 16 e 10 rimbalzi per il fratello Mo. Trionfo inatteso invece per Charlotte in casa di Sacramento. Kelly Oubre Jr è un cecchino con 31 punti e 9 rimbalzi, LaMelo Ball gestisce con 23 e 12 assist. Bene Hayward con 19 punti e 5 rimbalzi, 14 e 11 rimbalzi per Richards. Fox è il best scorer dei Kings con 37 punti, Sabonis fa il possibile con 28 punti, 23 rimbalzi e 7 assist.

Phonix non ha pietà dei Los Angeles Lakers e li sotterra con una prova maiuscola. Chris Paul controlla la gara con 28 punti e 8 assist, 21 e 11 rimbalzi per Ayton, si ferma a 20 Bridges. Craig piazza 17 punti e 8 rimbalzi, 15 per Lee, Shamet sigla 13 punti. I gialloviola senza Davis, LeBron e Westbrook si affidano ai 30 punti di Dennis Schröder. Nunn piazza 17 punti, 16 e 5 rimbalzi per Thomas Bryant, stessi punti anche per Lonnie Walker. Minnesota ha la meglio di Dallas in casa grazie ai due quarti centrali da +29. Anthony Edwards brilla da ala piccola con 27 punti, 13 rimbalzi e 9 assist, 27 e 13 rimbalzi anche per Reid. Nowell piazza 18 punti in uscita dalla panca, 16 e 5 rimbalzi per Rivers. Luka Doncic ferma la sua striscia di ventelli consecutivi con 19 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, Dinwiddie miglior marcatore con 20 e 7 assist. Bene Bertans con 18 punti, 15 e 13 rimbalzi per Wood, ok Kemba Walker.

Oklahoma City vince all’ultimo istante una gara intensa e pazza contro Portland. Il match viaggia sempre sul filo dell’equilibrio ma il finale è epico. Vantaggio Blazers con Lillard a 31 secondi dalla fine, Gilgeous-Alexander ribalta dalla lunetta a 17.4, Jalen Williams fa 1/2 e +2 Thunder. È il tempo di Dame che pareggia la sfida con un reverse a 3.2 dalla fine, ultima rimessa OKC Shai si inventa il jumpshot della vittoria sulla sirena. Gilgeous-Alexander chiude la sua eroica gara con 35 punti e 6 assist, 13 e 7 rimbalzi per Jalen Williams, 13 anche per Dort. Per Portland Damian Lillard chiude con 28 punti e 6 assist, 26 e 8 rimbalzi per Grant, Simons si ferma a 29, bene Hart con 13-8-6. Infine San Antonio vince nettamente il derby texano con Houston. Devin Vassell prende per mano gli Spurs con 26 punti e 5 assist, 16 per McDermott, Tre Jones piazza 13 punti, 6 rimbalzi e 8 assist. Alperen Sengun è il migliore dei Rockets con 22 punti, 15-4-4 per Kevin Porter Jr, non benissimo Jalen Green.

I risultati della notte:

Utah Jazz – Cleveland Cavaliers 99-122

Top scorer: Mitchell 23 pt. (C), Markkanen 24 pt. (U)

Toronto Raptors – Philadelphia 76ers 101-104 OT

Top scorer: Embiid 28 pt. (P), Siakam 38 pt. (T)

Orlando Magic – Atlanta Hawks 125-126

Top scorer: Young 37 pt. (A), Fultz 24 pt. (O)

San Antonio Spurs – Houston Rockets 124-105

Top scorer: Vassell 26 pt. (SA), Sengun 22 pt. (H)

Dallas Mavericks – Minnesota Timberwolves 106-116

Top scorer: Reid 27 pt. (M), Dinwiddie 20 pt. (D)

Milwaukee Bucks – New Orleans Pelicans 128-119

Top scorer: G. Antetokounmpo 42 pt. (M), Valaciunas 37 pt. (NO)

Portland Trail Blazers – Oklahoma City Thunder 121-123

Top scorer: Gilgeous-Alexander 35 pt. (OKC), Lillard 28 pt. (P)

Los Angeles Lakers – Phoenix Suns 104-130

Top scorer: Paul 28 pt. (P), Schröder 30 pt. (LAL)

Charlotte Hornets – Sacramento Kings 125-119

Top scorer: Oubre Jr 31 pt. (C), Fox 37 pt. (S)

Il finale di Blazers-Thunder:

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...