src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ecco tutti i risultati della notte del 13 gennaio di regular season NBA 2022/23. Bene Hawks, Jazz, Kings, Knicks, Pelicans, Thunder, Twolves e Warriors

Il venerdì di NBA ci regala un record storico nella storia della lega. Il match fra San Antonio Spurs e Golden State Warriors giocato all’Alamodome in Texas firma il record di presenze nella storia NBA con 68323 persone ad assistere. La partita sarà poi vinta nettamente dai Warriors con i 25 punti di Poole.

Ad Ovest Denver si prende il primo posto piegando I Los Angeles Clippers a domicilio. Vince New Orleans in casa di Detroit mentre Sacramento piega nettamente Houston. Successi importanti in zona play-in per Utah su Orlando e per Minnesota su Phoenix, Oklahoma City espugna Chicago e si avvicina alla post season. Ad Est New York trionfa a Washington e si riprende la zona playoff, Atlanta vince lo scontro diretto contro Indiana.

I risultati della notte:

New Orleans Pelicans – Detroit Pistons 116-110

Top scorer: Valanciunas 33 pt. (NO), Bogdanovic 22 pt. (D)

Atlanta Hawks – Indiana Pacers 113-111

Top scorer: Young 26 pt. (A), Mathurin 26 pt. (I)

New York Knicks – Washington Wizards 112-108

Top scorer: Brunson 34 pt. (NY), Kuzma 40 pt. (W)

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 144-113

Top scorer: Poole 25 pt. (GS), Tr. Jones 21 pt. (SA)

Oklahoma City Thunder – Chicago Bulls 124-110

Top scorer: Giddey 25 pt. (OKC), LaVine 25 pt. (C)

Phoenix Suns – Minnesota Timberwolves 116-121

Top scorer: Edwards 31 pt. (M), Lee 31 pt. (P)

Orlando Magic – Utah Jazz 108-112

Top scorer: Markkanen 28 pt. (U), F. Wagner 24 pt. (O)

Denver Nuggets – Los Angeles Clippers 115-103

Top scorer: J. Murray 24 pt. (D), Leonard 24 pt. (LAC)

Houston Rockets – Sacramento Kings 114-139

Top scorer: Barnes 27 pt. (S), Smith Jr 27 pt. (H)

Il finale di Hawks vs Pacers: 

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...