src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Ecco tutti i risultati della notte del 23 gennaio di regular season NBA 2022/23. Bene Blazers, Bucks, Bulls, Jazz, Magic e Rockets

Tanti risultati sorprendenti nella notte di NBA. Sconfitta pesante ed inattesa per la capolista Boston in casa di Orlando. I Magic legittimano la vittoria con un ottimo secondo tempo e il cambio di passo di tutta la squadra. Paolo Banchero è il front man con 23 punti, 5 rimbalzi e 2 assist aiutato da un Wendell Carter Jr da 21 e 11 rimbalzi. Ottimo Cole Anthony con 18 punti e 5 rimbalzi, 15 con 7 rimbalzi e 6 assist per Franz Wagner, buon ritorno per Isaac con 10 e 2 rubate. Nei Celtics torna Jayson Tatum con 26 punti, 6 rimbalzi e 7 assist ma non è preciso, Jaylen Brown lo segue con 26 e 5 rimbalzi. Sam Hauser piazza 13 punti, 11 e 2 stoppate per Derrick White, male il resto del roster.

Milwaukee torna alla vittoria e lo fa in casa di Detroit rifila fogli 150 punti. I Bucks ritrovano Giannis e la decidono di fatto nel primo tempo con 88 punti segnati e un +28. Antetokounmpo piazza 29 punti e 12 rimbalzi, 21 e 2 stoppate per Brook Lopez. Bobby Portis sigla 18 punti e 10 rimbalzi, 18 e 3 rubate per Carter, 16 e 7 assist di Jrue Holiday. Bojan Bogdanovic è il migliore dei Pistons con 33 punti, 23 e 15 rimbalzi per Jalen Duren. Saddiq Bey piazza 21 punti, 12 e 11 assist per Ivey, 11 punti invece per Diallo. Terzo successo di fila per Chicago che supera la resistenza anche di Atlanta. I Bulls accelerano nell’ultimo quarto e danno la sterzata decisiva per la vittoria con margine. DeMar DeRozan guida i suoi con 26 punti, 6 assist e 3 rubate, 20 e 6 rimbalzi per LaVine. Patrick Williams sigla 18 punti e 10 rimbalzi, 14 con 17 rimbalzi e 7 assist per Vucevic, 12 e 3 rubate di Caruso. Trae Young fa il possibile per gli Hawks con 21 punti e 13 assist, 20 e 7 rimbalzi per Dejounte Murray. Capela piazza 16 punti e 12 rimbalzi, 11 e 9 rimbalzi di Collins, 11 punti anche per Bogdanovic e Griffin.

Ad Ovest vittoria roboante per Sacramento contro Memphis. Dopo una prima frazione altalenante ma in sostanziale equilibrio, i Kings esplodono nella ripresa e in particolare negli ultimi 12 minuti piazzano un +23 di parziale. Trey Lyles sigla 24 punti, 7 rimbalzi e 3 stoppate mentre Keegan Murray chiude con 20 e 9 rimbalzi. Harrison Barnes mette anche lui 20 punti, Fox segue con 17, 5 rimbalzi, 10 assist e 4 rubate, tripla-doppia per Sabonis con 14-10-11, Monk firma con 13 punti, 9 rimbalzi e 8 assist. Senza Morant, Desmond Bane è il top scorer dei Grizzlies con 21 punti e 5 assist, 19 e 5 rimbalzi per Jackson Jr. Brooks piazza 13 punti e 6 assist, 12 con 6 rimbalzi e 8 assist per Tyus Jones, 10 e 6 rimbalzi di Tillman. Vittoria importante in zona playoff anche per Utah che si sbarazzare di Charlotte. Gli Hornets reggono più o meno un quarto poi un parzialone dei Jazz indirizza la partita drasticamente. Lauri Markkanen domina con 25 punti e 11 rimbalzi aiutato dai 18 di Clarkson. Conley sigla 14 punti, 13 e 9 rimbalzi per Kessler, 11 per Sexton. Simone Fontecchio gioca poco più di 4 minuti e piazza 3 punti e 2 rimbalzi ma anche 2 palle perse. Terry Rozier è il migliore di Charlotte con 23 punti e 5 rimbalzi, 18 con 8 rimbalzi e 5 assist per Plumlee. Dennis Smith Jr chiude con 15 punti e 9 assist, 11 a testa per Hayward e Mark Williams.

Portland schianta San Antonio e resta incollata al treno play-in. I Blazers esondato nel terzo quarto dopo un primo tempo in equilibrio e mostrano una maggior voglia di vincere. Damian Lillard è straordinario con 37 punti e 12 assist, 26 per Anfernee Simons. Dominio du Jusuf Nurkic con 25 punti, 11 rimbalzi, 7 assist e 3 rubate, 19 per Sharpe, si ferma a 10 Little. Keldon Johnson è il miglior realizzatore degli Spurs con 20 punti, 18 e 6 rimbalzi per Sochan. Poeltl piazza 14 punti e 7 rimbalzi, 13 per McDermott, 12 e 7 assist di Tre Jones, 12 anche per Langford. Infine Houston torna al successo dopo 13 KO e lo fa in casa contro Minnesota. Decisivo un Jalen Green spaziale da 42 punti e un Sengun da 21 con 7 rimbalzi e 7 assist. Eric Gordon piazza 14 punti, 11 con 9 rimbalzi e 3 rubate per Eason, 11 e 7 rimbalzi invece di Tate. Ai Twolves non bastano i 31 punti, 5 assist e 4 rubate di Anthony Edwards, Russell si ferma a 30 e 7 assist. Rudy Gobert chiude con 15 punti, 16 rimbalzi e 4 stoppate, 10 a testa per McDaniels e Rivers.

I risultati della notte:

Milwaukee Bucks – Detroit Pistons 150-130

Top scorer: G. Antetokounmpo 29 pt. (M), Bogdanovic 33 pt (D)

Boston Celtics – Orlando Magic 98-113

Top scorer: Banchero 23 pt. (O), Tatum 26 pt. (B)

Atlanta Hawks – Chicago Bulls 100-111

Top scorer: DeRozan 26 pt. (C), Young 21 pt. (A)

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 114-119

Top scorer: J. Green 42 pt. (H), Edwards 31 pt. (M)

Charlotte Hornets – Utah Jazz 102-120

Top scorer: Markkanen 25 pt. (U), Rozier 23 pt. (C)

San Antonio Spurs – Portland Trail Blazers 127-147

Top scorer: Lillard 37 pt. (P), K. Johnson 20 pt. (SA)

Memphis Grizzlies – Sacramento Kings 100-133

Top scorer: Lyles 24 pt. (S), Bane 21 pt. (M)

I 42 punti di Jalen Green:

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...