Mercato pazzo in NBA: VanVleet sceglie Houston, Schroder a Toronto, rifirma Irving con Dallas

La prima notte di mercato NBA si dimostra subito interessante con grandi firme ed estensioni. Andiamo quindi in ordine cronologico: LeVert si accorda per 2 anni a 32 milioni con i Cleveland Cavaliers, Kuzma invece torna a Washington con 102 milioni di dollari in 4 anni. Coby White resta ai Chicago Bulls per 40 milioni in tre anni mentre arriva Jevon Carter da Milwaukee,Watanabe con Eubanks, Bates-Diop, Metu e Damion Lee si legano ai Phoenix Suns. Una grande notizia vede il campione NBA Bruce Brown lasciare Denver e firmare un biennale da 45 milioni con gli Indiana Pacers. Jerami Grant si lega fortemente ai Portland Trail Blazers con un contratto di 5 anni a 160 milioni di euro, George Niang raggiunge invece i Cleveland Cavs per 26 milioni in 3 anni.

Resta ai Milwaukee Bucks Khris Middleton con un contrattone da 102 milioni in 3 anni, 108 in 4 stagioni a Cam Johnson per rimanere ai Brooklyn Nets. Tre Jones firma per due anni con San Antonio così come Champagnie, il veterano Joe Ingles arriva agli Orlando Magic per due stagioni. I Minnesota Timberwolves firmano Shake Milton e Troy Brown, New Orleans rinnova per 4 anni a 54 milioni Herbert Jones. L’altro grande colpo del primo giorno lo fanno gli Houston Rockets che si accaparrano Fred VanVleet per 130 milioni in 3 anni, i Toronto Raptors si rifanno con Dennis Schroder e con la conferma di Jakob Poeltl per 80 milioni in 4 anni. Brissett si lega ai Boston Celtics, Seth Curry torna a Dallas, Derrick Rose firma con Memphis, Tyrese Haliburton riceve un max extension a 260 milioni in 5 anni, stesso anche per Desmond Bane con i Grizzlies.

I Los Angeles Lakers confermano Hachimura e firmano anche Gabe Vincent, Cam Reddish e Taurean Prince. Kyrie Irving ritorna ai Dallas Mavericks per 126 milioni in 3 anni, Richardson si lega per due anni ai Miami Heat, Reggie Jackson resta invece ai Denver Nuggets. Ci sono state anche due trade nella notte: Washington manda Monte Morris a Detroit per una scelta al secondo giro. L’altra firma invece vede gli Oklahoma City Thunder prendere Victor Oladipo da Miami per “Draft compensation” ancora non ben definito.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...