La UEFA ha escluso la Juventus dalla prossima Europa Conference League più una multa di 20 milioni. Il posto dovrebbe spettare alla Fiorentina

Era una notizia nell’aria già da tempo ma adesso è ufficiale: la Juventus è stata esclusa dall’Europa Conference League 2023/24. I bianconeri non potranno partecipare alla competizione per aver violato l’accordo transattivo firmato lo scorso anno. Per la Juve una multa anche di 20 milioni di euro di cui 10 condizionati ai bilanci dei prossimi tre anni. Niente coppe europee quindi una questa stagione per la squadra di Allegri che dovrà concentrarsi solo sul campionato. Il suo posto al preliminare lo dovrebbe quindi prendere a questo punto la Fiorentina che ha chiuso all’ottavo posto nella scorsa Serie A. Ecco il comunicato ufficiale dell’Uefa:

“Durante la stagione 2022/23, la Prima Camera del CFCB, presieduta da Sunil Gulati, ha aperto indagini su Juventus (ITA) e Chelsea FC (ENG) per potenziali violazioni dei regolamenti UEFA Club Licensing e Financial Fair Play. La Prima Camera del CFCB ha concluso che la Juventus ha violato il quadro normativo della UEFA e ha violato l’accordo transattivo firmato nell’agosto 2022.

Di conseguenza, la Prima Camera del CFCB ha risolto l’accordo transattivo concluso con il club e ha deciso: escludere la Juventus dalla competizione UEFA maschile per club 2023/24; E imporre al club un contributo finanziario aggiuntivo di 20 milioni di euro. Di questo importo, 10 milioni di euro sono condizionali e saranno applicati solo se i bilanci annuali del club per gli anni finanziari 2023, 2024 e 2025 non saranno conformi ai requisiti contabili definiti nell’Allegato G del Regolamento per le licenze per club e la sostenibilità finanziaria UEFA”.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...