Ecco tutti i risultati della notte del 28 novembre di regular season NBA 2023/24. Decisi i quarti di finale di NBA Cup

La notte NBA ci regala l’ultima giornata dei gironi dell’In-Season Tournament e i verdetti per i quarti di finale. Partendo dal Gruppo A ad Est dove già gli Indiana Pacers avevano blindato il primato, Cleveland vince di 23 su Atlanta ma non basta per la wildcard. Partita assurda di Donovan Mitchell da 40 punti, 11 rimbalzi, 5 assist e 3 rubate, 19 e 8 assist di Garland. Evan Mobley è dominante con 17 punti, 19 rimbalzi e 7 stoppate, 12 e 7 rimbalzi per Niang. Negli Hawks 18 punti e 6 rimbalzi per Bogdanovic, 18 per Hunter, 13 e 10 assist per Trae Young, 14 e 9 rimbalzi per Capela.

Nel Gruppo B arrivano ben 2 verdetti ufficiali. Milwaukee vince sul campo di Miami e si prende il primato del girone. Successo arrivato grazie ad un ottimo quarto quarto dei Bucks dopo un equilibrio generale. Giannis Antetokounmpo fa il solito con 33 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, 32 e 9 assist per Damian Lillard. Da segnalare anche i 17 punti e 8 rimbalzi di Khris Middleton e i 16 e 10 rimbalzi di Beasley. Negli Heat non basta uno stoico Bam Adebayo da 31 punti, 10 rimbalzi e 5 assist, 21 e 6 assist per Lowry, 20 e 7 assist per Richardson. Successo largo invece per New York contro Charlotte che vale la wild card ad Est e il passaggio ai quarti. Julius Randle domina l’aere con 25 punti, 20 rimbalzi e 5 assist, 23 di Quickley, 17 e 6 rimbalzi per Hart. Brandon Miller è il top scorer degli Hornets con 18 punti, 12 più 12 rimbalzi per Mark Williams.

Gruppo C deciso solo dalla differenza canestri con Boston che si prende i quarti superando di 27 Chicago. Jaylen Brown è un gran serata con 30 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, 21 e 7 rimbalzi di Tatum. Ottimo Al Horford con 16 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, 14-7-9 di Jrue Holiday. Per i Bulls 19 punti e 6 rimbalzi di DeRozan, 19 anche per Coby White, 14 e 7 rimbalzi di Pat Williams. Non basta invece a Brooklyn la vittoria contro Toronto. Spencer Dinwiddie fa il possibile con 23 punti, 9 rimbalzi, 8 assist e 4 rubate, 22 e 10 rimbalzi per Bridges. Cam Johnson chiude con 18 punti e 9 rimbalzi, 18 e 7 rimbalzi invece per O’Neale. Scottie Barnes guida i Raptors con 17 punti, 11 rimbalzi e 6 assist, 17 e 10 rimbalzi di Siakam, 14 e 9 assist per Schröder.

Non si giocano partite nel Gruppo A ad Ovest dove già i Lakers erano sicuri del primo posto ma i Phoenix Suns si prendono la wild card ufficiale. Nel Gruppo B invece la vittoria di Dallas su Houston elimina i Rockets e permette ai New Orleans Pelicans di prendersi il primato. Luka Doncic è in versione prime con 41 punti, 9 rimbalzi e 9 assist da assoluto MVP. Kyrie Irving ci mette 27 punti e 5 assist, 15 e 6 rimbalzi per Jones Jr. Alperen Sengun si dimostra sempre più in ascesa nei Rockets con 31 punti, 9 rimbalzi e 6 assist. Jabari Smith Jr mette 16 punti e 9 rimbalzi, 16 per Brooks, 10 e 12 assist di VanVleet.

Chiudiamo con il Gruppo C dove Sacramento supera Golden State all’ultimo respiro e si prende i quarti di NBA Cup. I Kings la vincono a 7 secondi dalla fine con un fadeaway di Monk mentre Curry sbaglia la tripla allo scadere. De’Aaron Fox comanda i californiani con 29 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, 21 con 9 rimbalzi e 5 assist di Huerter. Malik Monk chiude con 21 punti, 9-8-10 per un Sabonis limitato. Per i Warriors Curry piazza 29 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, 29 e 10 rimbalzi anche per Wiggins, 20 e 9 rimbalzi invece per Klay Thompson. Inutile quindi la vittoria di Minnesota sul campo di Oklahoma City che porta anche un brutto infortunio ad Anthony Edwards. La guardia era stata capace comunque di mettere 21 punti e 5 rimbalzi fino a quel momento, 17 e 16 rimbalzi per Gobert, 17 anche per Brown Jr. Nei Thunder Shai Gilgeous-Alexander fa segnare 32 punti, 16 con 8 rimbalzi e 6 assist per Chet Holmgren.

Deciso quindi il tabellone ad eliminazione diretta. I quarti di finale vedranno quindi ad Est Boston giocare in casa di Indiana e New York giocare in casa di Milwaukee. Ad Ovest invece Phoenix sfiderà i Lakers ad LA mentre New Orleans se la vedrà in casa di Sacramento. Per le semifinali e finali invece il teatro sarà Las Vegas con sabato notte come atto finale.

I risultati della notte:

East Group A

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 105-128

Top scorer: Mitchell 40 pt. (C), Bogdanovic 18 pt. (A)

East Group B

Charlotte Hornets – New York Knicks 91-115

Top scorer: Randle 25 pt. (NY), B. Miller 18 pt. (C)

Milwaukee Bucks – Miami Heat 131-124

Top scorer: G. Antetokounmpo 33 pt. (Mil), Adebayo 31 pt. (Mia)

East Group C

Toronto Raptors – Brooklyn Nets 103-115

Top scorer: Dinwiddie 23 pt. (B), S. Barnes 17 pt. (T)

Chicago Bulls – Boston Celtics 97-124

Top scorer: J. Brown 30 pt. (B), DeRozan 19 pt. (C)

West Group B

Houston Rockets – Dallas Mavericks 115-121

Top scorer: Doncic 41 pt. (D), Sengun 31 pt. (H)

West Group C

Oklahoma City Thunder – Minnesota Timberwolves 103-106

Top scorer: Edwards 21 pt. (M), Gilgeous-Alexander 32 pt. (OKC)

Golden State Warriors – Sacramento Kings 123-124

Top scorer: Fox 29 pt. (S), Curry 29 pt. (GS)

Le classifiche:

Il finale di Warriors-Kings:

La Top 10 delle giocate della notte:

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...