Ecco tutti i risultati della notte del 24 gennaio di regular season NBA 2023/24. Sette di fila per Phoenix, ritornano i Warriors

Notte molto ricca in NBA con 8 gare di grosso interesse per i movimenti di classifica. Partiamo stavolta dalla Western Conference dove vincono le due capoliste. Oklahoma City si sbarazza di San Antonio a domicilio e lo fa nettamente. Shai Gilgeous-Alexander tiene le sue medie con 32 punti, 6 rimbalzi e 10 assist, 22 di Wiggins. Ottimo Chet Holmgren con 17 punti, 9 rimbalzi e 3 stoppate, 13 con 5 rimbalzi e 7 assist di Jalen Williams, 13 anche per Wallace, 12 e 8 rimbalzi di Giddey. Negli Spurs Victor Wembanyama vince il match up fra rookie con 24 punti, 14 rimbalzi e 4 stoppate. Devin Vassell segue con 21 punti, 5 rimbalzi e 7 assist, 12 e 6 assist di Wesley, 11 per Branham.

Successo esterno anche per Minnesota che la spunta sul campo di Washington. Si rialza dopo alcune prestazioni opache Anthony Edwards con 38 punti e 5 assist. Karl Anthony Towns piazza 27 punti e 6 rimbalzi, 19 con 16 rimbalzi e 4 stoppate di Gobert, 13 e 5 rimbalzi per McDaniels. Deni Avdija è il top scorer dei Wizards con 24 punti, 6 rimbalzi e 6 assist, 17 e 15 rimbalzi di Bagley III. Kyle Kuzma gioca una buona gara con 17 punti, 14 rimbalzi e 8 assist, 10 per Gafford, male Poole. Settima vittoria consecutiva per Phoenix che espugna il campo di Dallas uno scontro playoff. Trionfo arrivato grazie ad un inizio spettacolare di terzo quarto con trascinatore Devin Booker da 46 punti e 7 rimbalzi. Molto bene Bradley Beal con 20 punti, 7 rimbalzi e 7 assist, 15 e 5 rimbalzi di Grayson Allen, Durant chiude con 12, 10 rimbalzi e 7 assist. Senza Kyrie, Luka Doncic si prende tutte le responsabilità dei Mavericks con 34 punti, 8 rimbalzi e 9 assist. Discreta la prova di Tim Hardaway Jr con 17 punti e 5 rimbalzi, 11 per Hardy.

Torna in campo Golden State dopo le gare rinviate per la morte dell’assistente di Kerr Milojevic. Bellissimo il tributo fatto da tutto il Chase Center e dalla squadra in particolare con le magliette appoggiate sulla sedia destinata a lui. Sul campo ritornano alla vittoria i Warriors contro Atlanta. Jonathan Kuminga è la sorpresa con 25 punti e 9 rimbalzi, 25 e 8 assist anche per Steph Curry. Klay Thompson non è da meno con 24 punti, 12 e 5 rimbalzi a testa per Draymond Green e Wiggins, 10 di Podziemski e Saric. Negli Hawks ancora privi di Trae Young, Dejounte Murray firma 23 punti, 7 rimbalzi e 7 assist. Ottimo Jalen Johnson con 21 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, 18 e 7 rimbalzi di Bey, 17 per Bogdanovic, 11 più 11 rimbalzi di Capela.

Portland la spunta in casa di Houston dopo un supplementare. Una tripla allo scadere di Grant prolunga la gara all’overtime e da poi lo slancio ai Blazers per vincerla. È caldissimo Anfernee Simons con 33 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, 21 con 5 rimbalzi e 9 assist per Jerami Grant. Malcolm Brogdon sigla 19 punti e 6 assist, 18 e 17 rimbalzi per Ayton, 13 e 3 rubate di Thybulle, Scoot Henderson ne mette 11. Ai Rockets non basta un Alperen Sengun con 30 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, 29 di Jalen Green. Fred VanVleet chiude con 18 punti, 6 rimbalzi, 7 assist, 3 rubate e 3 assist, 14 di Brooks, 12 a testa di Whitmore e Holiday. Trionfa anche Memphis sul parquet di Miami. Vince Williams Jr si fa vedere con 25 punti e 5 rimbalzi, 17 di GG Jackson. Il figlio d’arte Scottie Pippen Jr mette 15 punti, 6 rimbalzi e 6 assist, 15 e 6 rimbalzi di Jackson Jr, 11 e 10 rimbalzi di Konchar. Tyler Herro è il migliore degli Heat con 18 punti e 6 rimbalzi, 15 con 15 rimbalzi, 6 assist e 6 stoppate di Adebayo. Jimmy Butler mette 15 punti, stesso score anche per Martin, debutto non troppo positivo per Rozier dalla panchina.

Ad Est Milwaukee senza allenatore piega Cleveland e resta salda al secondo posto. Giannis Antetokounmpo mostra tutto se stesso con la tripla-doppia da 35 punti, 18 rimbalzi e 10 assist. Molto bene Damian Lillard con 28 punti, 24 con 5 rimbalzi e 5 assist di Middleton. Nei Cavs Donovan Mitchell guida con 23 punti, 7 rimbalzi e 8 assist, 21 con 12 rimbalzi e 5 assist di Jarrett Allen. Niang e Strus mettono 14 punti a testa, 12 di Merrill, 10 per Okoro. Infine nei bassifondi Detroit ha la meglio su Charlotte. Bojan Bogdanovic è in forma con 34 punti, 15 di Burks. Jalen Duren mette 14 punti e 8 rimbalzi, 11 e 8 rimbalzi di Stewart, assente Gallinari. Brandon Miller è il top scorer degli Hornets con 23 punti e 7 rimbalzi, 21 e 10 rimbalzi di Richards. Miles Bridges non è da meno con 20 punti e 10 rimbalzi, 17 e 7 assist di LaMelo Ball, 12-6-5 di Washington.

I risultati delle gare di oggi:

Minnesota Timberwolves – Washington Wizards 118-107

Top scorer: Edwards 38 pt. (M), Avdija 24 pt. (W)

Charlotte Hornets – Detroit Pistons 106-113

Top scorer: Bj. Bogdanovic 34 pt. (D), Miller 24 pt. (C)

Memphis Grizzlies – Miami Heat 105-96

Top scorer: V. Williams Jr 25 pt. (Me), Herro 18 pt. (Mi)

Cleveland Cavaliers – Milwaukee Bucks 116-126

Top scorer: G. Antetokounmpo 35 pt. (M), Mitchell 23 pt. (C)

Portland Trail Blazers – Houston Rockets 137-131 OT

Top scorer: Simons 33 pt. (P), Sengun 30 pt. (H)

Phoenix Suns – Dallas Mavericks 132-109

Top scorer: Booker 46 pt. (P), Doncic 34 pt. (D)

Oklahoma City Thunder – San Antonio Spurs 140-114

Top scorer: Gilgeous-Alexander 32 pt. (OKC), Wembanyama 24 pt. (SA)

Atlanta Hawks – Golden State Warriors 112-134

Top scorer: Kuminga 25 pt. (GS), D. Murray 23 pt. (A)

I 46 punti di Devin Booker:

La tripla-doppia di Giannis Antetokounmpo:

La Top 10 delle giocate della notte:

PRODOTTI FIT SCONTATI AL 20% CON IL CODICE GSPORT, CLICCA QUI E VISITA LO STORE DI VITASTRONG

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...