Calabria accende l’atmosfera in vista del derby tra Milan ed Inter che si terrà il 22 aprile: il difensore rossonero afferma che i nerazzurri non la passeranno liscia

Il derby di Milano non è sempre una partita speciale e dal forte valore simbolico, tuttavia quest’anno lo sarà di più dato che la sfida tra Milan ed Inter del 22 aprile potrà essere decisiva per il discorso Scudetto per i ragazzi di Simone Inzaghi, portando di fatto la seconda stella sul petto dei nerazzurri. L’obiettivo dei rossoneri è quello di impedire uno scenario simile e non solo, ed a tal proposito Davide Calabria ha caricato l’ambiente rossonero ai microfoni di Radio Serie A.

‘Noi del Milan le vogliamo vincere tutte’

Per Calabria lo Scudetto dell’Inter non deve essere considerato come una cosa certa: il difensore rossonero ha affermato che mancano ancora molte partite ed il Milan vuole vincere tutte, in modo da fare di tutto pur di negare all’Inter la gioia della tanto attesa seconda stella. Ecco le parole in questione:

È ancora presto per parlare di seconda stella dell’Inter nel derby, ci sono delle partite prima, ma noi le vogliamo vincere tutte, quindi non accadrà.

Ricordiamo che al momento l’Inter si trova in vetta alla classifica con un distacco di +14 sugli storici rivali dei rossoneri, dunque il Milan dovrebbe realmente vincere tutte le partite antecedenti al derby in modo da pensare di impensierire i cugini nerazzurri.

Rafael Leao? Da pallone d’oro, potrà diventare il numero 1

Calabria ha avuto anche modo di parlare di Rafael Leao, elogiando il suo puro talento ed affermando che il portoghese, potenzialmente, potrebbe vincere il Pallone d’Oro. Qui le dichiarazioni del difensore rossonero:

Leão? Se diventerà più consapevole del suo talento potrà diventare il numero uno al mondo, penso sia da Pallone d’oro. A livello fisico, con quelle caratteristiche fisiche, non ne vedo tanti”

Leggi anche: Caso Acerbi – Juan Jesus, il difensore brasiliano esprime tutto il suo dissenso per la controversa decisione del giudice sportivo

Caricamento...