Cleveland Cavaliers – Los Angeles Clippers 118-120 highlights: le azioni principali della sfida di regular season NBA 2023/24

I Los Angeles Clippers battono i Cleveland Cavaliers per 120-118 alla Crypto.com Arena di Los Angeles nella sfida di regular season NBA 2023/24. I losangelini vincono in rimonta nel finale e possono strappare il pass playoff già questa notte. La squadra di Lue non parte bene e i Cavs comandano spesso il match nel primo quarto. Cleveland prosegue sullo stesso mood nel secondo e anzi accelera portandosi fino al +21 all’intervallo lungo. Ci si aspetta la risposta dei Clippers nel terzo quarto invece gli ospiti allungano fino al +26 che sembra chiudere i conti. Da qui però inizia la rimonta dei losangelini con un 47-23 di parziale che si concreta con il pareggio firmato Mann a 1:16 dalla fine. Coffey trova la tripla del primo vantaggio di casa ma Jarrett Allen la pareggia con un gioco da tre. A sette secondi dalla fine Paul George trova lo step back del 120-118 poi stoppa Garland per la vittoria. Cinquantesimo successo stagionale dei Clippers, trentatreesima sconfitta per Cleveland.

Paul George è l’MVP della sfida con 39 punti con 11 rimbalzi e 7 assist, 22 con 5 rimbalzi e 5 assist di Harden. Ivica Zubac piazza 14 punti e 11 rimbalzi, 14 a testa per Mann e Powell, 8 con 7 rimabzli e 6 assist di Westbrook. Darius Garland è il migliore dei Cavaliers con 28 punti, 5 rimbalzi, 8 assist e 5 rubate. Max Strus trova 20 punti e 9 assist, 20 con 6 rimbalzi di Evan Mobley, 18 e 5 rimbalzi di LeVert, 17 e 10 rimbalzi per Jarrett Allen, 11 di Okoro.

Gli highlights del match:

Cleveland Cavaliers – Los Angeles Clippers 118-120

Cleveland Cavaliers: Garland 28, LeVert 18, Strus 20, E. Mobley 20, J. Allen 17. Panchina: Okoro 11, Merrill, Niang 2, Morris Sr 2.

Los Angeles Clippers: Harden 22, Mann 14, Tucker, P. George 39, Zubac 14. Panchina: Westbrook 8, Coffey 3, Powell 14, Plumlee 6.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...