Si accende nuovamente il caso CM Punk – Jack Perry di All In London: a Dynamite verranno mostrate le immagini esclusive del loro scontro

Lo scorso agosto si è tenuto lo storico debutto europeo della AEW con l’immenso show All In London, 31 anni dopo l’ultimo pay per view che si era tenuto a Wembley, ovvero SummerSlam 1992. Tale occasione rimarrà per sempre impressa nella memoria dei fan di Wrestling di tutto il mondo, sia per l’iconicità e la bellezza dell’evento, ma anche per alcuni spiacevoli inconvenienti che sono avvenuti nel backstage.

Il caos nel backstage, l’intervista di CM Punk e la risposta di Copeland

Come ben noto, CM Punk e Jack Perry hanno avuto un pesante alterco nel backstage sfociato con uno scontro fisico, dopo che il fu Jungle Boy aveva provocato il Best in The World in diretta mondiale durante il match con in palio il titolo FTW contro Hook. Il suddetto avvenimento ha portato alla sospensione di Perry ed al licenziamento di CM Punk, il quale è salito sul ring dopo pochi minuti dal litigio con il suo collega per affrontare Samoa Joe con in palio il Real World Championship, conscio del fatto che quello sarebbe stato il suo ultimo incontro in AEW.

La vicenda si è arricchita di importanti dettagli e retroscena quando CM Punk ha rotto il silenzio ai microfoni del MMA Hour di Ariel Helwani, in quell’occasione il Best in The World ha detto la sua in merito evidenziando tutti gli oggettivi difetti che ci sono in AEW. Il più criticato è stato Tony Khan, accusato per la sua incapacità ed inadeguatezza di ricoprire un ruolo delicato come il suo. D’altra parte la All Elite Wrestling non è rimasta a guardare: nell’episodio di Dynamite di settimana scorsa, Adam Copeland (Edge) ha affermato che la AEW vuole andare avanti e che non bisogna soffermarci su questi aspetti negativi, bensì riconoscere tutto il bene che ha fatto la federazione di Tony Khan per il movimento del Pro Wrestling.

L’ultimo capitolo dell’assurda vicenda

Per la AEW sembrava dunque acqua passata, ma in realtà così non sarà! Nel corso dell’ultimo episodio di Collision, Tony Schiavone ha annunciato che nell’edizione di Dynamite di stanotte verranno mostrate le immagini esclusive di quanto accaduto nel backstage di All In London. Il video package in questione verrà commentato da Matthew e Nicholas Jackson, ricordiamo che i due EVP ebbero pesanti screzi proprio con CM Punk nel post All Out 2022, sfociati in una selvaggia rissa che portò alla sospensione sia dell’Elite che del Second City Saint. Dunque stanotte scopriremo realmente cos’è accaduto tra CM Punk e Jack Perry, sperando che questo possa mettere realmente un punto a questa spiacevole vicenda.

Caricamento...