Indiana Pacers – New York Knicks 130-109 highlights: le azioni pincipali della gara 7 delle semifinali di Easern Conference dei playoff di NBA 2024

Gli Indiana Pacers battono i New York Knicks per 130-109 al Madison Square Garden di New York nella gara 7 delle semifinali di Eastern Conference dei playoff di NBA 2024. La squadra di Carlisle fa il colpaccio nella Grande Mela e si riprende le finali di Conference dopo 10 anni. I newyorkesi perdono subito Anunoby che aveva fatto gli straordinari per tornare. I Pacers tirano il primo strappo fra la fine del primo e l’inizio del secondo quarto con un parziale di 22-7. I Knicks non riescono a rispondere, vanno anche sotto di 20 e non danno segnali di poter rientrare. Nella ripresa la squadra di Thibodeau parte con un altro piglio ma arriva la sliding door negativa: Jalen Brunson si frattura la mano. Si tratta del momento in cui Indiana decide di accelerare e da la mazzata che vale la vittoria. Gli Hoosiers non fanno altro che gestire quindi il finale con i Knicks che vengono comunque tributati dall’intero palazzetto. New York chiude una grande stagione condizionata pesantemente dagli infortuni. Indiana sfiderà Boston nella notte fra martedì e mercoledì per gara 1 ad Indianapolis.

Tyrese Haliburton guida i Pacers con 26 punti e 6 assist, 20 di Siakam. Andrew Nembhard piazza 20 punti, 5 rimbalzi e 6 assist, 19 per Nesmith, 17 con 5 rimbalzi e 4 stoppate di Turner, 12 e 7 assist di McConnell. Donte DiVincenzo fa il massimo per New York con 39 punti e una prova che vale tanto per il futuro. Alec Burks piazza 26 punti dalla panchina, 17 e 9 assist per Brunson prima del KO, 10 con 8 rimbalzi e 5 assist di Hart.

Gli highlights del match:

Indiana Pacers – New York Knicks 130-109 (4-3)

Indiana Pacers: Haliburton 26, Nembhard 20, Nesmith 19, Siakam 20, Turner 17. Panchina: Sheppard 4, Toppin 3, McConnell 12, I: Jackson 9, Walker, K. Brown.

New York Knicks: Brunson 17, DiVincenzo 39, Anunoby 5, Hart 10, Hartenstein. Panchina: McBride 8, Achiuwa 4, McBride 26, Milton, Jeffries.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...