Dallas Mavericks – Boston Celtics 89-107 highlights: le azioni principali della gara 1 delle NBA Finals 2024

I Boston Celtics battono i Dallas Mavericks per 107-89 al TD Garden nella gara 1 delle NBA Finals 2024. I leprecauni sono praticamente perfetti al completo e non si lasciano sfuggire la prima gara in casa. La squadra di Mazzulla ritrova subito Porzingis e lo si nota subito sui due lati del campo con protagonismo nel parziale di 23-5 che chiudere il primo quarto. Nel secondo Boston non si ferma ma addirittura aumenta il suo vantaggio fino quasi a toccare il +30. I Mavericks sono in bambola ma nel terzo quarto hanno un moto d’orgoglio e trascinati da Doncic riescono a ricucire fino al-8. I Celtics sono però ingiocabili oggi e con un 14-0 si rimette a riparo da rimonte. L’ultimo quarto è pura gestione verde che addirittura nel finale risparmia minuti ai titolari in vista di gara 2. La seconda gara a Boston si giocherà nella notte italiana fra domenica e lunedì e avrà già un peso specifico importante.

Jaylen Brown guida i Celtics con 22 punti, 6 rimbalzi, 3 rubate e 3 stoppate. Kristaps Porzingis gioca venti minuti ma domina con 20 punti, 6 rimbalzi e 3 stoppate. Jayson Tatum segue con 16 punti, 11 rimbalzi e 5 assist, 15 e 5 assist per Derrick White. Jrue Holiday firma 12 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, 10 e 7 rimbalzi di Horford. Luka Doncic è l’unico che ci prova per i Mavericks con 30 punti e 10 rimbalzi. PJ Washington trova 14 punti e 8 rimbalzi, 13 per Hardy, 12 di un impreciso Kyrie Irving.

Gli highlights del match:

Dallas Mavericks – Boston Celtics 89-107 (0-1)

Dallas Mavericks: Doncic 30, Irving 12, D. Jones Jr 5, Washington 14, Gafford 8. Panchina: Lively II 2, Hardy 13, J. Green 3, Kleber 2, Hardaway Jr, Exum, Powell.

Boston Celtics: J. Holiday 12, D. White 15, J. Brown 22, Tatum 16, Horford 10. Panchina: Porzingis 20, Hauser 8, Pritchard, Kornet 2, Brissett, Mykhailiuk 2.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 30enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...