Manca sempre meno ad Euro 2024 ed a tal proposito è giunto il tempo di dare uno sguardo approfondito ai gironi. Ecco la panoramica completa

Mancano ormai 3 giorni ad Euro 2024 ed i tifosi di tutta Europa non vedono l’ora di assistere al prestigioso torneo continentale. A tal proposito, per offrire una panoramica generale sulla competizione, ci dedicheremo all’analisi ed il calendario di tutti i gironi di Euro 2024.

Gruppo A

Come di consueto il Gruppo A prevede la partecipazione della nazionale ospitante, dunque la Germania. I tedeschi affronteranno Scozia, Ungheria e Svizzera. Ci sarà dunque un po’ di Italia anche in questo girone, considerando la presenza di Marco Rossi in qualità di CT dei magiari.

Gruppo B

Si tratta del nostro girone, dove l’Italia se la vedrà con Croazia, Albania e la temibile Spagna. Si tratta forse di uno dei gironi più ostici ed equilibrati dell’intera competizione, l’Italia dovrà fare di tutto pur di guadagnare punti preziosi all’esordio contro l’Albania, cercando poi di portarsi a casa quantomeno il pareggio contro Croazia e Spagna. Tuttavia, come spesso capita, gli Azzurri danno il meglio di se quando partono da sfavoriti, per questo motivo riponiamo la piena fiducia negli uomini allenati da Spalletti.

Gruppo C

Discorso opposto per l’altra finalista di Euro 2020, ovvero l’Inghilterra che si trova in un girone pienamente abbordabile. A far compagnia alla nazionale dei tre leoni saranno Danimarca, Slovenia e Serbia. Guai a sottovalutare specialmente i serbi, una squadra ricca di giocatori temibili, molti dei quali che militano nella nostra Serie A.

Gruppo D

Qui si troverà la Francia, ovvero la grande favorita alla vittoria finale insieme all’Inghilterra. Tuttavia i francesi non devono peccare d’arroganza e superbia, considerando che il Gruppo D è comunque formato da nazionali ostiche come Austria, Olanda e Polonia. La Francia mira a riscattare la brutta delusione dell’ultima spedizione europea, ovvero la bruciante sconfitta ai rigori negli ottavi di finale contro la Svizzera.

Gruppo E

Si tratta forse di uno dei gironi più equilibrati, siamo infatti sicuri che nel Gruppo E potrebbero uscire fuori delle belle sorprese. La testa di serie del girone è il Belgio, che però non gode più dello status di superpotenza calcistica come lo era un tempo. D’altra parte c’è grande equilibrio tra le altre tre partecipanti del girone, ovvero Romania, Slovacchia ed Ucraina. Propendiamo verso quest’ultimi, i quali hanno una squadra ricca di talento tra cui spiccano Mudryk, Dovbyk, Malinovksy e Lunin.

Gruppo F

La nostra rubrica si chiude con il girone del Portogallo di Cristiano Ronaldo, che mira a chiudere nel migliore dei modi la sua esperienza internazionale ad alti livelli, considerando che molto probabilmente questo sarà il suo ultimo grande torneo con la maglia dei lusitani. Il Portogallo se la vedrà con Turchia, Repubblica Ceca e Georgia della stella Kvaratkshelia.

Euro 2024, il calendario completo della fase a gironi

14 giugno
Gruppo A: Germania – Scozia (Monaco, 21:00)

15 giugno
A: Ungheria – Svizzera (Colonia, 15:00)
B: Spagna – Croazia (Berlino, 18:00)
B: Italia – Albania (Dortmund, 21:00)

16 giugno
D: Polonia – Paesi Bassi (Amburgo, 15:00)
C: Slovenia – Danimarca (Stoccarda, 18:00)
C: Serbia – Inghilterra (Gelsenkirchen, 21:00)

17 giugno
E: Romania – Ucraina (Monaco, 15:00)
E: Belgio – Slovacchia (Francoforte, 18:00)
D: Austria – Francia (Düsseldorf, 21:00)

18 giugno
F: Turchia – Georgia (Dortmund, 18:00)
F: Portogallo – Cechia (Lipsia, 21:00)

19 giugno
B: Croazia – Albania (Amburgo, 15:00)
A: Germania – Ungheria (Stoccarda, 18:00)
A: Scozia – Svizzera (Colonia, 21:00)

20 giugno
C: Slovenia – Serbia (Monaco, 15:00)
C: Danimarca – Inghilterra (Francoforte, 18:00)
B: Spagna – Italia (Gelsenkirchen, 21:00)

21 giugno
E: Slovacchia – Ucraina (Düsseldorf, 15:00)
D: Polonia – Austria (Berlino, 18:00)
D: Paesi Bassi – Francia (Lipsia, 21:00)

22 giugno
F: Georgia – Cechia (Amburgo, 15:00)
F: Turchia – Portogallo (Dortmund, 18:00)
E: Belgio – Romania (Colonia, 21:00)

23 giugno
A: Svizzera – Germania (Francoforte, 21:00)
A: Scozia – Ungheria (Stoccarda, 21:00)

24 giugno
B: Croazia – Italia (Lipsia, 21:00)
B: Albania – Spagna (Düsseldorf, 21:00)

25 giugno
D: Paesi Bassi – Austria (Berlino, 18:00)
D: Francia – Polonia (Dortmund, 18:00)
C: Inghilterra – Slovenia (Colonia, 21:00)
C: Danimarca – Serbia (Monaco, 21:00)

26 giugno
E: Slovacchia – Romania (Francoforte, 18:00)
E: Ucraina – Belgio (Stoccarda, 18:00)
F: Cechia – Turchia (Amburgo, 21:00)
F: Georgia – Portogallo (Gelsenkirchen, 21:00)

Il video dedicato:

Caricamento...