Olanda – Inghilterra: l’analisi, le probabili formazioni ed il pronostico della prima semifinale a cura di GenerationSport

Mercoledi ci sarà la seconda delle due semifinali di Euro2024. Oggi la redazione di GenerationSport parlerà della partita analizzando ognuna delle due squadre. Il risultato finale sarà quello di giungere ad un Pronostico di Olanda – Inghilterra

OLANDA:

Il percorso:

L’Olanda è stata oggetto di critiche dei suoi tifosi a causa del girone da cui è passata come migliore terza alle spalle di Austria e Francia. Sicuramente con De Jong e Koopmeiners gli Orange avrebbero avuto più armi dalla loro ma alla fine può essere considerata una fortuna essere arrivati terzi in quel contesto incontrando cosi agli ottavi la Romania, ma soprattutto, evitando la parte di tabellone piena di top nazionali. Dopo aver battuto appunto i rumeni per 0 a 3 hanno buttato fuori da Euro2024 la Turchia di Vincenzo Montella per 1 a 2 in rimonta (Clicca qui per vedere gli highlights della gara contro i turchi).

I punti di forza:

Uno dei punti di forza degli Orange è sicuramente l’organico ricco di giocatori di talento, soprattutto considerando che è presente un misto di giovani di prospettiva, attuali top player e giocatori d’esperienza. Da non sottovalutare anche la capacità di cambiare drasticamente l’attacco con l’inserimento di Weghorst o Zirkzee (quest’ultimo, attaccante del Bologna, con la Turchia ha giocato i suoi primi minuti). Inoltre (come gli avversari dell’Inghilterra) ha dimostrato in questo europeo di non arrendersi mai e di essere una squadre sempre insidiosa anche grazie a giocatori come Gakpo che stanno disputando un Europeo incredibile.

I punti di debolezza:

Purtroppo l’Olanda ha dato anche molti segni di debolezza nel corso di Euro2024. Un Van Dijk molto distratto aiutato molto da un super De Vrij, un gioco che funziona solo a tratti (complice anche la mancanza degli interpreti a centrocampo come Koopmeiners e De Jong). C’è quindi sicuramente in ottica della partita con l’Inghilterra migliorare l’attenzione in fase difensiva e soprattutto sistemare il gioco a centrocampo che al momento fa poco filtro con gli altri reparti.ù

INGHILTERRA:

Il percorso:

Come la squadra di Koeman, anche quella di Southgate ha avuto molte difficoltà ma nonostante questo è riuscita comunque a concludere il girone da prima classificata. Successivamente ha rischiato agli ottavi di uscire dall’Europeo contro la Slovacchia trovando il gol del pareggio grazie ad una rovesciata del baby fenomeno Bellingham al 96′ (per poi vincere durante i tempi supplementari). Infine è arrivata alle semifinali rischiando anche contro la Svizzera, andando sotto al 75′ per poi pareggiare all’80’ e chiuderla alla lotteria dei rigori (Clicca qui per vedere gli highlights della partita contro la Svizzera).

Punti di forza:

Anche in questo caso ,come per gli Orange, uno dei punti di forza della squadra dei Tre Leoni è l’organico composto da tantissimi giovani di talento e giocatori d’esperienza; ciò si riflette anche nel gioco, soprattutto in quello espresso dopo i gironi, che almeno fino all’area avversaria è dominante e pieno di qualità. Ma il punto di forza maggiore è il potersi affidare ai singoli avendo davvero molti giocatori fenomenali come Bellingham, Saka, Foden, Kane.

Punti di debolezza:

Uno dei punti di debolezza dell’Inghilterra è la mancanza di costanza soprattutto nel corso delle partite; gli inglesi sembrano perder fiducia facilmente al primo pericolo creato dalle avversarie. Ma il problema maggiore riscontrato finora è lo scarso coinvolgimento di Kane, giocatore su cui erano state affidate le speranze. Oltretutto la difesa non sembra essere molto stabile.

PRONOSTICO:

Dunque dopo l’analisi dei punti di forza e debolezza delle due nazionali è ora di giungere ad un pronostico, non certo facile in una partita del genere, con due nazionali grandi come Olanda ed Inghilterra. Il risultato più probabile che ci aspettiamo è la vittoria dell’Inghilterra seppur di misura. Infatti gli inglesi pare che soprattutto dopo la partita con la Slovacchia abbiano trovato molta fiducia nei loro mezzi e la qualità del gioco sembra aumentata di molto.

PROBABILI FORMAZIONI:

Clicca qui per vedere le probabili formazioni della redazione calciomercato.com

LE PROBABILI FORMAZIONI

  • OLANDA (4-3-3): Verbruggen; Dumfries, De Vrij, Van Djik, Aké; Reijnders, Schouten, Xavi Simons; Bergwijn, Depay, Gakpo. CT Koeman.
  • INGHILTERRA (3-4-2-1): Pickford; Walker, Stones, Guehi, Konsa; Trippier, Mainoo, Rice, Saka; Bellingham, Foden; Kane. CT Southgate.

Caricamento...