Quantcast
A place where you need to follow for what happening in world cup

Albon tranquillo per le critiche, anche Marko lo difende.

0 19

Critiche sulle prestazioni di Albon, il suo sedile potrebbe essere a rischio, ma Albon è tranquillo e Helmut Marko è soddisfatto delle prestazioni

I recenti risultati di Alex Albon sono soggetto di diverse discussioni e critiche sopratutto se messi a confronto con quelli di Max Vertappen e di Pierre Gasly.

Il pilota thailandese è arrivato in scuderia per sostituire Gasly a metà della scorsa stagione. L’obbiettivo era avere un pilota che riuscisse ad avvicinarsi ai risultati si Max Verstappen.

Guardando i risultati in griglia questo obbiettivo non è stato raggiunto. Mentre Verstappen continua a fare le sue gare contro la Mercedes, Albon è impegnato a gestire il centro gruppo. L’olandese è arrivato a podio in tutte le gare che è riuscito a chiudere e al momento è secondo in classifica con 95 punti, Albon invece è 6° con 40.

Ma dalla scuderia al momento non arrivano critiche anzi, lo stesso Helmut Marko, ex pilota e attuale consulente Red Bull, è positivo sulle prestazioni di Albon:

“E’ andato molto meglio di quello che dicono i numeri. A Barcellona non avevamo un buon set-up e il posteriore non era stabile, nonostante i nostri sforzi, indipendentemente dalla mescola di gomme montata. Le temperature erano troppo elevate e l’auto sbandava in continuazione, ma la sua qualifica è stata migliore del previsto. A Silverstone nel secondo stint è stato il più rapido, anche più di Verstappen, cosa che aveva già fatto anche al Red Bull Ring andando più forte di Max. Se trova il ritmo, è velocissimo”.

Lo stesso Alex Albon si preoccupa poco di ciò che i media dicono di lui:

“Devi ignorare le chiacchiere, tutto il rumore di fondo. Devi avere la tua convinzione che quello che stai facendo è giusto. Penso che il mondo del racing sia così, penso che non cambierà mai. Si parlerà sempre del secondo posto in Red Bull, è inevitabile.

“Leggi delle cose ma tu sai qual’è la realtà dei fatti. E’ una cosa nuova per me, non ero mai stato sottoposto a tutto ciò. Ma va bene. alla fine ognuno dice la sua. Perso che specialmente con il lockdown ci sia più chiacchiericcio del solito”

Per Albon in effetti c’è stata anche una concreta occasione per il podio in Austria, prima che Hamilton lo mandasse a raccogliere la ghiaia del Red Bull Ring.

“A livello di prestazioni in gara sono felice dei risultati. Le gare stanno andando bene, non riusciamo ad ottenere quello che vogliamo il Sabato ma penso che a livello di gara stiamo andando bene e in generale siamo forti. Non penso che stia andando così male, fino ad ora è un buon anno.”


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.