src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Atalanta – Cagliari 1-2 highlights e gol: Pereiro piega una Dea sprecona! – VIDEO

0 37

Atalanta – Cagliari 1-2 highlights e gol: le azioni principali della sfida della ventiquattresima giornata di Serie A 2021/22

Il Cagliari batte 2-1 l’Atalanta al Gewiss Stadium nella sfida della ventiquattresima giornata di Serie A 2021/22. Successo clamoroso del Casteddu a Bergamo e corsa salvezza riaperta del tutto. KO inatteso e pesante per la Dea che adesso rischia di uscire fuori dalla zona Champions. I bergamaschi buttano tante occasioni nei primi 50 minuti e finiscono sotto al primo tiro in porta dei sardi. L’espulsione di Musso rovina ancora di più i piani di rimonta che si concretizzano solo per 4 minuti. Gasperini ci prova fino alla fine ma deve arrendersi all’uomo in meno e anche all’infortunio di Zapata, miccia nei 14 minuti in campo. Il Cagliari sale così a 20 punti e aggancia la Sampdoria fuori dalle ultime 3. Resta a 43 l’Atalanta e adesso rischia il sorpasso della Juventus.

Al 50′ cross dalla sinistra di Dalbert, Grassi non ci arriva ma lo fa Pereiro sul secondo palo e batte Musso per il vantaggio sardo. Palomino pareggia al 64′ con un colpo di testa dopo la respinta di Cragno sul tiro di Zapata. Pereiro firma il 2-1 al 68′ concludendo una bella azione di ripartenza di Bellanova.

Gli highlights e gol del match:

Atalanta – Cagliari 1-2

50′ 68′ Pereiro (C), 64′ Palomino (A)

Atalanta (4-2-3-1): Musso, Zappacosta, Palomino, Djimsiti, Pezzella (46′ Maehle), Koopmeiners, Freuler, Malinovskyi, Pessina (58′ Boga), Pasalic (54′ Rossi), Muriel (58′ Zapata)(72′ Mihaila).

Cagliari (5-4-1): Cragno, Bellanova (87′ Ceppitelli), Goldaniga, Lovato, Obert (87′ Carboni), Lykogiannis, Deiola (90′ Kourfalidis), Marin, Grassi, Dalbert (78′ Baselli), Pereiro.

Ammoniti: Dalbert, Grassi, Zappacosta, Deiola, Cragno, Goldaniga

Espulsi: Musso


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.