src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Autumn Nations Cup: Francia-Italia. Pre-Match con Formazioni e orario diretta streaming!

0 55

Tre cambi nella formazione Azzurra mentre Galthie inserisce 11 esordienti nei 23 per sabato per un accordo fra Top 1 4 e Federazione Nazionale.

L’Italia vola in Francia per i Test Match Autunnali. Quella di sabato 28 novembre sarà la seconda sfida annuale contro la formazione transalpina, dopo il 35-22 del 9 febbraio in occasione del Sei Nazioni 2020. L’Italia ha vito solo 3 dei 44 incontri disputati fino ad ora con la Francia (’97, ’11, ’13).

Il match, valido per il terzo turno della Autumn Nations Cup, andrà in onda alle 21.10 e sarà trasmesso in diretta sul canale 20 o in diretta streaming su SportMediaset.it e l’app SportMediaset.

FORMAZIONI

ITALIA

Smith conferma quasi tutto il triangolo allargato visto in Scozia, includendo questa volta Luca SPERANDIO (n°11) al posto di Bellini, l’ala del Benetton non indossava la maglia azzurra da marzo 2019, proprio in occasione della sfida con la Francia nel Sei Nazioni. Invariati entrambi i mediani.

E rimane uguale anche l tutta la prima linea e parte del pacchetto. Dalla panchina entrano del XV di partenza gli zebrati Maxime MBANDA’ (n°6) e Johan MEYER (n°7), mentre Braam STEYN (n°8), sostituito da Meyer, prenderà il posto dell’infortunato Polledri nella chiusura della mischia.

In panchina ritroviamo veterani come Ghiraldini alla sua 106ª presenza, ma anche nuove leve come Cristian STOIAN (n°19) dalle Fiamme Oro e Michele LAMARO (n°20) del Benetton.

XV di partenza
15 Matteo MINOZZI (London Wasps, 21 caps)
14 Jacopo TRULLA (Kawasaki Robot Calvisano, 1 cap)
13 Marco ZANON (Benetton Rugby, 2 caps)
12 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 45 caps)
11 Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps)
10 Paolo GARBISI (Benetton Rugby, 3 caps)
9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 17 caps)
8 Braam STEYN (Benetton Rugby, 42 caps)
7 Johan MEYER (Zebre Rugby Club, 7 caps)
6 Maxime MBANDA’ (Zebre Rugby Club, 23 caps)
5 Niccolò CANNONE (Benetton Rugby, 6 caps)
4 Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 9 caps)
3 Giosuè ZILOCCHI (Zebre Rugby Club, 8 caps)
2 Luca BIGI (Zebre Rugby Club, 30 caps) – capitano
1 Danilo FISCHETTI (Zebre Rugby Club, 6 caps)
Sostituzioni
16 Leonardo GHIRALDINI (Svincolato, 105 caps); 17 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 32 caps); 18 Pietro CECCARELLI (Brive, 12 caps); 19 Cristian STOIAN (Fiamme Oro Rugby, esordiente); 20 Michele LAMARO (Benetton Rugby, esordiente); 21 Stephen VARNEY (Gloucester Rugby, 1 cap); 22 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 58 caps); 23 Federico MORI (Kawasaki Robot Calvisano, 3 caps)

FRANCIA

E se l’Italia inserisce solo tre nuovi elementi, Fabien Galthie porta in campo una formazione totalmente rinnovata con la bellezza di 13 cambi! Il motivo è una regola vigente fra il TOP 14 e la nazionale che vieta di tenere impegnati i giocatori per più di tre partite.

Mancheranno quindi il capitano Ollivon, Fickou, Dupont, Alldritt e altri. A fare le veci di capitano ci sarà il mediano di mischia Baptiste SERIN (n°9) e lui compreso, i giocatori con più di 20 presenze sono solo tre, con l’aggiunta di Thomas (n°14) e Dulin (n°15).

In totale ci sono 11 esordienti, 5 di questi in campo nei primi minuti di gioco: Rodrigue NETI (Tolosa), Killian GERACI (Lione), Baptiste PESENTI (Pau), Gabin VILLIERE (Tolone) e Jean-Pascal BARRAQUE (Clermont), anche capitano della nazionale Rugby 7.

I 6 in panchina invece sono: Teddy BAUBIGNY (Racing 92), Hassane KOLINGAR (Racing 92), Cyril CAZEAUX (Bordeaux-Bègles), Swan REBBADJ (Tolone), Yoram MOEFANA (Bordeaux-Bègles) e Louis CARBONEL (Tolone), già presente contro la Scozia, ma rimasto in panchina.

XV di partenza
15 Brice Dulin, 14 Teddy Thomas, 13 Jean-Pascal Barraque, 12 Jonathan Danty, 11 Gabin Villiere, 10 Matthieu Jalibert, 9 Baptiste Serin (c); 1 Rodrigue Neti, 2 Peato Mauvaka, 3 Dorian Aldegheri, 4 Killian Geraci, 5 Baptiste Pesenti, 6 Cameron Woki, 7 Sekou Macalou, 8 Anthony Jelonch.

Sostituzioni
16 Teddy Baubigny, 17 Hassane Kolingar, 18 Uini Atonio, 19 Cyril Cazeaux, 20 Swan Rebbadj, 21 Baptiste Couilloud, 22 Louis Carbonel, 23 Yoram Moefana.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.