src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Benetton Rugby – Ioane “Il gruppo è finalmente tornato a unirsi”

0 21

L’ala del Treviso commenta la prossima sfida contro i francesi dell’Agen per gli ottavi di Challenge Cup

Il Benetton dopo una pessima stagione in Pro14 è chiamato ad una nuova sfida, ossia affrontare (nuovamente) l’Agen per gli ottavi di finale della Challenge Cup (Orario e Formazioni).

Sarà un incontro ad eliminazione diretta e il Benetton non può buttar via tale occasione. I Leoni conoscono bene questo team, avendolo affrontato e sconfitto in passato.

Per l’occasione il club di Treviso torna a piena potenza e potrà disporre di tutti i suoi elementi rientrati dalla Nazionale, fra questi c’è Montanna “Monty” Ioane:

“Il gruppo è finalmente tornato a unirsi, perché alcuni ragazzi erano via, prima per l’Autumn Nations Cup e poi per il Sei Nazioni. Nel PRO14 la stagione non è andata secondo i nostri piani, ma c’è la Challenge Cup, una nuova squadra da affrontare, ossia Agen. Non avevamo giocato contro di loro a dicembre per cause legate al Covid-19, ma siamo carichi per questa nuova sfida e proveremo a portare a casa il risultato”.

Risultati Recenti fra Benetton e Agen
19/10/2018 – Agen-Benetton 20-19
12/01/2019 – Benetton-Agen 38-24
19/12/2020 – Benetton-Agen 0-28 (a tavolino causa Covid)

Contro le squadre francesi bisogna sempre aspettarsi una gara fisica, hanno degli avanti molto forti e dovremo provare a stanare la loro difesa con i nostri trequarti. Abbiamo buone individualità, ma dobbiamo lavorare come un gruppo e pareggiare la battaglia con i nostri avanti”.

Ioane, infine, parla del suo esordio nel Sei Nazioni con la Nazionale italiana, dove ha segnato due mete spettacolari (vs Inghilterra, al 2′ e vs Galles, al 50′) sulle 6 totali:

E’ stata una bella esperienza, il Sei Nazioni è una delle competizioni più prestigiose al mondo. Un’avventura incredibile. Dobbiamo imparare molto da competizioni come queste, ma siamo una squadra giovane che può crescere e non vediamo l’ora di migliorare in ottica futura”.

Fonte intervista: BenettonRugby.it


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.