src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

BREAKING NEWS – Ligue 1, campionato cancellato!

0 83

Il primo ministro francese Philippe ha annunciato lo stop per tutti gli sport di squadra fino a settembre. Ligue 1 verso la cancellazione del campionato

I governi europei si stanno organizzando con le federazioni per decidere il futuro dello sport nei prossimi mesi. Per quanto riguarda il calcio si stanno studiando soluzioni che possano salvaguardare la salute di tutti. In Italia la polemica tra Governo e Lega ha portato a nessuna decisione, in Germania invece sono già ripresi gli allenamenti per i club di Bundesliga. Oltralpe invece è arrivata oggi la decisione, quasi del tutto ufficiale, da parte del governo Macron sulla ripresa o meno dei campionati professionistici. Il primo ministro Edouard Philippe ha infatti dichiarato l’annullamento dei campionati professionistici degli sport di squadra fino a settembre. Misura drastica presa dal governo per contenere la pandemia di Coronavirus sul territorio francese. Rischiano inoltre lo slittamento/annullamento Roland Garros, Tour de France e tutti gli eventi che raggruppano più di 5000 persone.

Verranno presumibilmente annullate le stagioni di Ligue 1 e Ligue 2, prima e seconda serie francese. Da parte della federazione francese non ci sono ancora comunicati ufficiali ma la presa di posizione del primo ministro sembra troppo netta per un contrordine. In caso di ufficialità, la Lega di calcio francese dovrà decidere le sorti di un campionato congelato alla 28esima giornata. La Ligue 1 al momento dello stop vedeva il PSG in testa con 12 punti di vantaggio e una gara in meno rispetto all’Olympique Marsiglia. Da capire anche la posizione della Uefa nei confronti delle squadre francesi in Europa: PSG ai quarti di Champions, Olympique Lione che dovrà giocare il ritorno degli ottavi contro la Juventus.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.