src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Brentford – Manchester United 1-3 highlights e gol: Red Devils si rialza con i giovani! – VIDEO

0 22

Brentford – Manchester United 1-3 highlights e gol: le azioni principali del recupero della diciassettesima giornata di Premier League 2021/22

Il Manchester United batte 3-1 il Brentford al Brentford Community Stadium nel recupero della diciassettesima giornata di Premier League 2021/22. Successo largo per i Red Devils in trasferta e tre punti pesanti in saccoccia. La squadra di Rangnick ritrova CR7 ma si fa trascinare nella ripresa dai giovani terribili. Bruno Fernandes gestisce, Elanga si sblocca, bene Greenwood e Rashford. Le Bees si demoralizzano dopo un buon primo tempo che pero non porta al gol. Ripresa più equilibrata ma i Red Devils la spuntano grazie alla differenza tecnica. Il Manchester United sale così a 35 punti al settimo posto, a – 2 dal West Ham con una gara in meno. Il Brentford rimane a 23 punti con ancora un ottimo margine sulla zona retrocessione.

Al 55′ Elanga raggiunge il passaggio di Fred e con un colpo di testa batte Lossl in uscita. Greenwood raddoppia al 62′ con un tap-in a porta vuota su una ripartenza di Bruno Fernandes. Al 77′ Rashford firma il 3-0 con una grande conclusione sul primo palo su sevizi ancora di Bruno Fernandes. Toney firma in mischia all’85’ il gol della bandiera del Brentford.

Gli highlights e gol del match:

Brentford – Manchester United 1-3

55′ Elanga (M), 62′ Greenwood (M), 77′ Rashford (M), 85′ Toney (B)

Brentford (3-5-2): Lossl, Sorensen, Jansson, Pinnock, Roerslev, Janelt (64′ Baptiste), Norgaard, Jensen (67′ Wissa), Canos (64′ Henry), Mbuemo, Toney.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea, Dalot, Lindelof, Varane, Alex Telles, McTominay (84′ Matic), Fred, Greenwood (71′ Rashford), B. Fernandes, Elanga, Cristiano Ronaldo (71′ Maguire).


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.