src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Cristiano Ronaldo, addio allo United, la sua prossima squadra?

0 26

Dopo una stagione fatta di più bassi che alti, per il Manchester United è tempo di pensare a come risollevarsi dal momento negativo. La squadra non è all’altezza di quella ammirata con Sir Alex Ferguson e più volte nel corso del campionato è risultata svogliata e priva di un’identità. Sono molti i giocatori che non hanno gradito quanto successo, uno su tutti Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese è uno dei pochi che si salva tra le file dei Red Devils, giocando 38 partite e segnando 24 gol.

Durante il corso della stagione più volte ha manifestato l’intenzione di lasciare il club, specialmente in assenza di qualificazione alla prossima Champions League. L’allarme addio sembrava passato, ma ora CR7 sembra sempre più convinto di non continuare, decidendo di non prendere parte al ritiro. La rottura è inevitabile, ma dove andrà a giocare il calciatore più forte della storia? I principali bookmakers e siti di scommesse, tra i più visitati insieme ai migliori siti roulette, pronosticano un suo possibile approdo al Chelsea, seppur la soluzione Roma non è del tutto tramontata. Per l’ex Juventus si apre un nuovo inizio, sarà glorioso come in passato?

Le possibili destinazioni di Cristiano Ronaldo

Era stata definita la “scelta giusta” l’addio alla Juventus per fare ritorno nella sua Manchester, ma qualcosa è andato storto. Non era l’ambiente che si aspettava, scatenando la frustrazione e delusione di Cristiano Ronaldo. La mancata qualificazione in Champions ha cambiato i piani, con una rottura insanabile con la società. Si guarda attorno il portoghese, pronto ad accettare una nuova avventura: che sia in Premier o in altre parti del mondo, CR7 è pronto ad incantare. Ovviamente le opzioni sono abbastanza ridotte, visti i 37 anni e 25 milioni di stipendio annui che percepisce. Sicuramente non si tratta di un affare in divenire, ma avere un giocatore della sua caratura in squadra fa sempre comodo sotto ogni aspetto.

Attualmente alla finestra ci sono Bayern Monaco, Barcellona e Chelsea. I tre club monitorano la situazione per capire l’andamento della situazione. I tedeschi, però, difficilmente punterebbero su di lui (per motivi di costi e anagrafici), non a caso sono decisi sul bomber del Napoli Osimhen, specialmente in prospettiva futura, vista l’età dell’attaccante. E poi c’è il Barcellona, in combutta con i bavaresi per Lewandowski. In Spagna AS ha parlato di un colloquio tra Laporte e Mendes, il procuratore del portoghese. L’agente ha proposto il suo assistito, con i blaugrana che ci pensano. In caso di mancato arrivo del polacco, CR7 sarebbe l’alternativa, seppur i problemi economici bloccano l’affare.

Ecco quindi che l’unica vera alternativa risulta il Chelsea di Boehly. Il nuovo presidente vuole regalare un grande colpo alla tifoseria, oltre a sostituire Lukaku (ritornato all’Inter). Secondo i media inglesi Cristiano Ronaldo sarebbe pronto a tagliarsi lo stipendio pur di ritornare a giocare in Champions. La situazione si fa intrigante e crescono sempre di più le possibilità di vederlo con la maglia dei Blues la prossima stagione.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.