src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Champions League, Juventus – Dynamo Kiev 3-0 highlights e gol: CR fa 750! – VIDEO

0 94

Juventus – Dynamo Kiev 3-0 highlights e gol: le azioni principali della sfida della quinta giornata del Gruppo G di Champions League

La Juventus batte per 3-0 la Dynamo Kiev all’Allianz Stadium nella sfida della quinta giornata del Gruppo G di Champions League. Successo facile e rotondo per i bianconeri che già qualificati si regalano un ultima chance per arrivare primi. La squadra di Pirlo gioca un ottima gara contro un avversario nettamente inferiore e non rischia tanto. Partita importante di Federico Chiesa: gol, spunto per il secondo gol e assist. Cristiano Ronaldo fa 750 gol in partite ufficiali e adesso è a – 11 da Pelè, primo in questa classifica. Gli ucraini si sono dimostrati di un livello inferiore ma si giocheranno il terzo posto nella gara in casa con il Ferencvaros.

Al 21‘ cross sulla sinistra di Alex Sandro, Chiesa anticipa tutti di testa sul primo palo e grazie ad un indecisione di Bushchan sblocca la sfida. Chiesa affonda sulla destra, mette in mezzo, Morata la devia e Cristiano Ronaldo corregge in rete per il 2-0. Al 66′ altra grande azione di Chiesa che serve Morata in area, lo spagnolo evita un avversario e piazza il terzo gol bianconero.

Gli highlights e gol del match:

Juventus – Dynamo Kiev 3-0

20′ Chiesa, 57′ Cristiano Ronaldo, 66′ Morata

Juventus (4-4-2): Szczesny, Demiral (69′ Dragusin), De Ligt, Bonucci (62′ Danilo), Alex Sandro, Chiesa (76′ Kulusevski), Bentancur (76′ Arthur), McKennie, Ramsey (62′ Bernardeschi), Morata, Cristiano Ronaldo.

Dynamo Kiev (4-3-3): Bushchan, Kedziora, Zabarnyi, Popov, Mykolenko (84′ Karavaev), Shepelev (72′ Garmash), Sydorchuk, Shaparenko, Tsygankov (90′ Lednev), Verbic (72′ Supryaga), Gerson Rodrigues (72′ De Pena).

Ammoniti: Bentancur, Zabarnyi, Shaparenko


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.