src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 87-112 highlights: le azioni principali di gara 1 delle NBA Western Conference Finals 2022

I Golden State Warriors battono 112-87 i Dallas Mavericks al Chase Center di San Francisco in gara 1 delle NBA Western Conference Finals 2022. Successo netto di squadra per i californiani che mostrano l’altissima livello offensivo masoprattutto difensivo. I texani vengono infatti imbrogliati dai cambi e raddoppi dei Warriors e giocano una delle peggiori gare di questi playoff in attacco. La squadra di Kerr legge benissimo i momenti del match e coinvolge tutti, accelerando poi come al solito nel terzo quarto. Qui infatti si svegliano Klay Thompson e Poole che erano stati poco produttivi nel primo tempo e il divario aumenta a dismisura. Golden State arriva fino al +30 sul finire del match e solo una mini reazione di Dallas evita una pesante debacle.

Steph Curry è il trascinatore dei Warriors con 21 punti e 12 rimbalzi ma la vittoria è alquanto collettiva. Wiggins mette 19 punti e 5 rimbalzi, 19 anche per Poole mentre Klay Thompson chiude con 15 punti e 5 rimbalzi (11 nel terzo quarto). Draymond Green gioca la solita gara tosta da 10 punti e 9 rimbalzi, in doppia cifra anche Looney e Otto Porter Jr. Luka Doncic resta il migliore dei Mavs con 20 punti e 7 rimbalzi ma tira 6/18 dal campo e 7 palle perse. Discreto Spencer Dinwiddie con 17 punti, 14-4-4 per Brunson. Bullock piazza 12 punti, male Finney-Smith, buoni 5 minuti per Burke.

Gli highlights del match:

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 87-112 (0-1)

Dallas Mavericks: Bullock 12, Doncic 20, Finney-Smith 5, Brunson 14, Powell 3. Panchina: Dinwiddie 17, Kleber 3, Bertans, Ntilikina, J. Green 2, Brown 4, Burke 7, Chriss.

Golden State Warriors: Wiggins 19, Thompson 15, Curry 21, D. Green 10, Looney 10. Panchina: Poole 19, Porter Jr 10, Lee 3, Kuminga 2, Moody 3, Bjelica, Toscano-Anderson.

Di Giuseppe Capizzi

Sono un 28enne napoletano con la passione per lo sport. Seguo tutte le principali competizioni sportive ma in particolare sono malato di calcio e NBA. Amo viaggiare e credo che l'esperienza formativa più grande sia stata visitare New York.

Caricamento...