src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Austria 2021, Russel: “Sarebbe stato come vincere per noi!”

0 12

Nessun premio per il “futuro campione”, ma c’è la soddisfazione e la consapevolezza di aver ottenuto comunque un gran risultato!

George Russel puntava alla zona punta sin dalla prima gara in Austria (alias Stiria), ma finì rovinosamente con un ritiro. Al secondo tentativo Russel è riuscito persino a migliorarsi nelle qualifiche, raggiungendo la P9 e partendo 8° dopo la penalità di Vettel.

La zona punti sembrava un traguardo realistico, ma dopo una pessima partenza la gara è stata tutta in salita e la lotta nel centro gruppo è agguerrita soprattutto se le tue armi sono una Williams.

Russel se l’è comunque cavata egregiamente e ha perso il 10° posto solo al giro 69/71 per il sorpasso di Alonso, che dopo la gara si va a complimentare con il pilota inglese, per cui già in passato aveva speso parole positive.

VIDEO: Alonso fa si complimenta con Russel dopo la gara

Oggi era così vicino, eppure così lontano.” – commenta Russel – “All’inizio sono partito bene, ma poi Tsunoda ha avuto un bel lock-up e mi ha bloccato davanti per evitare di andare a sbattere contro il suo compagno di squadra, quindi ho dovuto tirare i freni e ho perso un paio di posizioni.” 

Questo non ha cambiato l’esito della nostra gara perché c’erano macchine più veloci che comunque sarebbero finite davanti a noi. Quel punto per la P10 sarebbe stato come una vittoria per noi, quindi ho lottato dando il massimo. 

Di tutti i piloti da avere dietro in questa situazione, Fernando non sarebbe quello che sceglieresti tu; stava volando e trattenerlo non era possibile con le mie gomme. Siamo tutti dispiaciuti di perdere un margine così piccolo, ma stiamo facendo progressi concreti e porteremo gli aspetti positivi a Silverstone.”


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.