A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – George Russell guarda ad Hamilton e al titolo Mondiale.

0 32

In una intervista rilasciata sul canale Twitter della Formula 1, George Russell parla un po’ di se e di ciò che vuole essere nel futuro.

George Russell ricorda come da piccolo si svegliasse presto la mattina per vedere il GP d’Australia e di come guardare Jenson Button gareggiare sia stato uno dei motivi che lo hanno spinto a percorrere questa strada.

Dopotutto Russell, come Button, ha esordito in Williams e anche se è sui circuiti di F1 da solo un anno, il giovane pilota britannico già punta in alto e guarda ad un altro campione suo connazionale, Lewis Hamilton.

“Penso che Lewis sia il miglior pilota della griglia e forse il miglior pilota di Formula 1 di sempre, credo che un giorno potrò eguagliarlo. Farò tutto il possibile per raggiungere questo obiettivo “

Russell nel suo passato, anche se recente, ha conquistato due prime posizioni per la ART Grand Prix. La prima con le GP3 Series (2017) e la seconda in F2 (2018), chiudendo davanti a Norris e ad Albon, rispettivamente in seconda e terza posizione.

George Russell F2 (2018)
Russell a bordo della sua monoposto per il Campionato di F2 del 2018.

Si affaccia alla F1 come collaudatore per il Team Mercedes e Force India (attuale Racing Point) per poi partecipare alla sua prima gara lo scorso anno (2019) come pilota ufficiale nel Team Williams.

Purtroppo per lui la passata stagione è stata una delle peggiori per la Williams. Russell si è così ritrovato a fine stagione con 0 punti e ultimo in classifica nonostante abbia dimostrato di essere più veloce del suo collega Kubica. Senza dubbio Russell spera per il futuro e spera di poter continuare il percorso iniziato con lo Junior Program della Mercedes per poter arrivare al suo obbiettivo, il titolo Mondiale.

“Non voglio essere arrogante e voglio lasciare che i miei risultati in pista parlino per me. Sto dedicando molta energia e molta concentrazione alla F1, do il massimo e credo in me stesso. Non mi fermerò finché non ce l’avrò fatta!”

Qui di seguito il video con l’intervista:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.