A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Guenther Steiner parla della difficile situazione che la Haas sta affrontando.

0 12

Guenther Steiner, Team Principal per il Team Haas, in una intervista parla della situazione attuale della sua Scuderia.

La Haas fa parte di quelle scuderie della F1 più a rischio a causa della loro condizione finanziaria a budget limitato. Il team americano non è quindi esente dal prendere decisioni drastiche per poter salvaguardare la società e i suoi dipendenti.

Anche per la Haas e quindi arrivato il taglio agli stipendi e il congedo per i dipendenti. La decisione, presa nella seconda settimana di Aprile, è scomoda, ma si è resa necessaria, come spiegato dallo stesso Steiner:

“Non è mai una buona notizia…” – commenta Steiner riferendosi ai tagli alle spese e al congedo arrivato per i dipendenti della Haas come nel caso della McLaren e della Williams) – “…ma molti dei nostri dipendenti capiscono perché lo stiamo facendo. Tutto ciò serve ad assicurarsi che abbiano ancora un lavoro in futuro. Non c’è nulla di malizioso, non vogliamo essere avidi. Stiamo invece cercando di fare il nostro meglio, molte persone nel mondo hanno perso il loro posto di lavoro, noi vogliamo evitare che questo posta accadere.”

Il team americano ha infatti messo in congedo il personale in Inghilterra approfittando della copertura finanziaria per gli stipendi messa in atto dal governo locale pari all’80% degli stipendi per retribuzioni fino a 2.500£.

“Abbiamo delle entrate molto limitate. La FOM (Formula One Management) prova ad aiutarci. Ma ancora non sappiamo se torneremo a gareggiare. Io personalmente penso che ci ritorneremo, ma bisogna prepararsi al peggio e i fondi sono limitati.”

Il Campionato però stenta a partire e mentre anche la tappa in Canada è saltata, la prossima in calendario è in Francia e ciò farebbe pensare ad un possibile inizio di campionato in europa, così come prospettato da Ross Brawn.

Si sta infatti parlando di un Campionato a 19 gare, molte di queste consecutive e addirittura di un doppio appuntamento a Silverstone e in Austria, il tutto però a porte chiuse.

E’ tutto ancora in forse ma Steiner spera per il futuro e vuole essere ottimista pensando che la sua scuderia possa andare oltre questo momento di forte difficoltà.

“Possiamo farcela. Sarà una sfida per tutto il team, ma una sfida è un’opportunità. Non sarà facile per nessuno. Faremo il meglio che possiamo”.

Leggi anche: Il Calendario F1 2020 aggiornato con tutte le notizie e le date.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.