src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Hamilton sui 10s di penalità “Stanno cercando di fermarmi”

0 17

F1 – Russia 2020. Hamilton adirato per le sanzioni ritenute troppo gravi. Pensa che vogliono ostacolarlo!

Un’investigazione rimasta in sospeso per tutta una giornata ha deciso le sorti di Lewis Hamilton in Russia. il pilota inglese era finito sotto lo sguardo degli steward in Russia durante le Libere 3.

Il campione del mondo è stato indagato per aver effettuato due prove di partenza da una posizione irregolare. L’investigazione è rimasta per tutta la sessione, le Qualifiche e parte della gara.

Gli steward, infatti, hanno finalmente comunicato la loro decisione solo al 10° giro e la cosa ha lasciato il pilota inglese parecchio irritato. Ad Hamilton sono stati assegnati 10s di penalità (5 per ogni infrazione) e due punti in meno sulla patente che lo portano a -2 da una eventuale squalifica per un GP.

Il pilota inglese è riuscito poi a recuperare con dei buoni giri veloci fatti con gomma soft e un pit-stop arrivato prima di chi gli stava davanti, ma è servito solo ad archiviare il 3° posto, lontano da Verstappen e sopratutto da Bottas che ha chiuso in tranquillità la gara.

“Primo, voglio dire un grande grazie a tutti i fan che sono venuti questo fine settimana, spero che la gara vi sia piaciuta. Non è stato un gran giorno per me, ma è andata così. Dobbiamo rivedere tutto e capire esattamente cosa è successo con quelle due sanzioni.”

“Sono abbastanza sicuro che nessuno abbia mai ricevuto due penalità di cinque secondi per qualcosa di così ridicolo prima. Non ho messo nessuno in pericolo, l’ho fatto su un milione di piste nel corso degli anni e non sono mai stato investigato. Stanno cercando di fermarmi. Devo solo tenere la testa bassa e rimanere concentrato. Vedremo cosa succederà”.

“La sanzione ovviamente mi ha riportato indietro in gara e il primo stint con la Soft è stato impegnativo, poiché stavo cercando di andare il più lontano possibile con quella gomma, si trattava di cercare di recuperare il più possibile. Sono contento di essere riuscito comunque a ottenere un podio, a conquistare alcuni punti. Congratulazioni a Valtteri per la vittoria, prenderò i punti e andrò avanti.”


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.