A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – La Turchia, nonostante tutto, è il miglior week-end della Racing Point!

0 21

Bella gara da parte di Perez e Stroll, ma la decisione della Scuderia del pit-stop potrebbe aver compromesso la gara di del canadese.

La Pantera Rosa aveva iniziato il Campionato 2020 con un deciso aumento delle prestazioni, con tanto di caso copy-gate. Poi però ha sempre faticato ad arrivare a podio, riuscendoci solo nella particolare gara a Monza.

Quando perciò sia Stroll che Perez hanno ottenuto ottimi risultati nelle Qualifiche, piazzandosi l’uno in pole è l’altro al terzo posto, si è subito capito che questa sarebbe stata un’occasione più unica che rara per la Scuderia e i piloti.

Entrambi hanno fatto un‘ottima partenza, soprattutto Stroll che ha retto a lungo in prima posizione, fino al fatidico Pit-Stop per montare delle Intemedie nuove, che hanno girato malissimo sull’asfalto ormai quasi asciutto.

Stroll è calato dalla prima alla nona posizione, vedendo sfumare i suoi sogni di gloria giro dopo giro. Mentre Perez, con la gomme Intermedia, consumata a tal punto da essere diventate delle slick, è riuscito a tenere la posizione fino alla fine, anche su aggressivo Charles Leclerc. A parte quest’errore, la Racing Point ha fatto una gara perfetta.

OTMA SZAFNAUER (CEO e Team Principal)

“Un podio è un ottimo risultato per la squadra dopo l’eccellentegara di Checo. Possiamo essere molto orgogliosi del fatto che abbiamo condotto bene una parte significativa della gara in condizioni molto difficili con entrambe le vetture.

Come ci si aspetta da Checo, ha gestito la gomma da bagnato molto bene all’inizio e il team ha sincronizzato perfettamente il suo passaggio alle intermedie. Gestire l’intermedio su una superficie di pista variabile per 48 giri è stata una grande sfida, ma ci è riuscito.”

“È un peccato che Lance non abbia ottenuto il risultato che si meritava. Ha gestito molto bene la pressione di partire dalla pole position. Oggi è stato impeccabile e ha ottenuto un vantaggio di oltre 10 secondi, quando le sue gomme hanno funzionato come previsto.

“Indipendentemente da ciò, il risultato di oggi è memorabile che ha riportato la squadra in terza posizione nel campionato costruttori, che è una vera spinta per le ultime gare della stagione”

‍SERGIO “CHECO” PEREZ

“Siamo andati vicino a un podio più volte quest’anno, quindi è fantastico esserci riusciti e potersi godersi il momento con la squadra. È stata una gara emozionante e difficile fino alla fine. Stavo cercando di badare alle gomme, spingere al momento giusto per mantenere le temperature nella finestra giusta e capire la pista allo stesso tempo. Quando ho tagliato il traguardo, ho detto alla squadra che non pensavo che le gomme potessero durare un altro giro! Hanno vibrato molto sul finale.

“Lewis era su un altro livello oggi e, dopo avermi sorpassato, ha controllato la gara. Quindi, il secondo posto era il meglio che potevamo ottenere e abbiamo fatto un ottimo lavoro per tenere dietro le Red Bull e le Ferrari. Non vedevo bene Max dietro di me a causa degli specchietti appannati e gli schizzi, ad un certo punto l’ho visto sbandare e sparire.

“Alla fine c’è stata una bella gara con Charles. Ho commesso un piccolo errore alla curva 9 e lui mi ha superato, ma sono riuscito a tagliare davanti alla curva 11 e poi anche Seb è riuscito a passare!”

‍LANCE STROLL

“È davvero difficile capire cosa è successo oggi. Ho fatto una buona partenza dalla pole position e sono riuscito a guadagnare un vantaggio di oltre 10 secondi nel primo stint.

“Per tutta la gara ho avuto problemi con il graining sulla gomma intermedia. Il team ha fatto bene a chiamare il box perché il graining era estremamente accentuato e non sembrava che le condizioni slick sarebbero mai arrivate.

“Poi abbiamo avuto un graining significativo anche sul mio secondo set di intermedie e non ho potuto spingere per recuperare posizioni. Col senno di poi, forse restare fuori avrebbe permesso alla gomma di ripulirsi, ma è facile dirlo ora.”


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.