A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Magnussen ed il sedile che scotta!

0 39

Kevin Magnussen non ha ancora confermato il suo posto in Haas e i suoi possibili sostituti sono tanti.

Il mercato piloti di quest’anno presenta ancora molti posti vuoti, dalla Alfa Romeo alla Haas. Proprio in quest’ultima scuderia Kevin Magnussen potrebbe rischiare il suo posto.

Il pilota danese guida la monoposto americana da 4 anni in coppia da sempre con Romain Grosjean, ma quest’anno il pool di piloti a disposizione sono tanti da esperti a nuove leve.

So che ci sono delle questioni dietro le quinte, c’è pressione, ma ora sono più bravo a concentrarmi sul mio lavoro, sono più bravo a dare il massimo sotto questa pressione e mi diverto. In passato invece mi facevo condizionare e ho lasciato che la pressione influenzasse la mia prestazione. Preferirei essere in una posizione totalmente sicura con un contratto firmato qualsiasi altra cosa sarebbe strana, ma sono cresciuto con il lavoro e prendo quello che arriva”.

Lo stesso Magnussen guarda di traverso a Hulkenber che quest’anno si è presentato bene in campionato durante la breve finestra causata dalla quarantena di Perez. Anche quest’ultimo, sostituito da Perez e ora disponibile e si mormora in suo futuro proprio in Haas che in alfa Romeo.

Ci sono però anche i piloti della F2: Illot, Schumacher e Schwarzman. Tutti e tre piloti che si stanno giocando il Campionato 2020 e facenti parte della Ferrari Driver Accademy, scuderia legata a quella della Haas.

“È chiaramente un mercato piloti più competitivo quando vedi chi è disponibile. Ci sono Perez, Hulkenberg i piloti Junior della Ferrari, come Schumacher, Shwartzman e Ilott. Hanno una connessione con la Ferrari e noi siamo un team legato alla Ferrari, come Alfa Romeo. Questo vuol dire che c’è un numero ragionevole di candidati per i sedili”

“È importante come pilota indirizzare la squadra nella direzione in cui la macchina dovrebbe essere. Per questo devi essere un leader, è vero ci sono il Team Principal e il proprietario ma anche il pilota deve avere un ruolo chiave. È importante che tu sia qualcuno di cui le persone si possano fidare, che siano motivate e per cui vogliano lavorare. Qualcuno che tiri fuori la scintilla nella squadra”.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.