A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Sainz sul suo futuro in rosso “Sarà un anno difficile ma vado con l’intenzione di vincere!”

0 14

Il pilota spagnolo Carlos Sainz Jr è stato intervistato da El Mundo sul suo futuro in Ferrari e sulle sue possibilità di ottenere un campionato con il cavallino.

Nonostante le attuali terribili condizioni della storica scuderia italiana, Carlos Sainz è positivo sul suo futuro. Per lo spagnolo la Ferrari è la Ferrari, nonostante l’enorme quantità d critiche che gli piovono addosso in questo campionato.

Sono rimasto impressionato dalla quantità di persone che mi ferma per strada. Ora c’è chi ride per come va la Ferrari, io rido di loro. Perché spero che un giorno possiate sperimentare questa sensazione: certo che non mi pento della Ferrari.

La Scuderia italiana ha già da tempo dichiarato che non apporterà nessuna miglioria per quest’anno, quindi con questo campionato archiviato si inizia a parlare di qualche podio per il 2021 e di una lotta per il campionato nel 2022, sperando per allora di scalfire il dominio Mercedes.

Credo che il 2021 sarà un anno difficile, ma se la scuderia trova la chiave dei problemi di quest’anno e spende bene i gettoni le cose possono cambiare. Speriamo che la Ferrari faccia un buon lavoro e che l’anno prossimo potremo avere una vettura competitiva. E se non è così, è sempre la Ferrari! Anche il Real Madrid negli anni di magra rimane sempre il Real! Il punto è che vado lì con l’intenzione di vincere un giorno“.

Infine proprio riguardo al dominio assoluto della Mercedes degli ultimi anni, il futuro ferrarista afferma:

Questo loro dominio è frustrante. Ma il modo in cui la F1 funziona è questo: vince la squadra più ricca e che sa spendere i soldi al meglio. Questo è quello che fa Mercedes, a cui non voglio togliere assolutamente alcun merito: sono bravissimi a sfruttare appieno il loro potenziale. E dico anche che ci sono squadre con budget simili che faticano. Spero che la Formula 1 cambi, sarebbe molto più bella. Alle loro spalle le nostre gare sono tutte come quelle di Monza.“.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.