A place where you need to follow for what happening in world cup

F1 – Silverstone, una pista particolare per Vettel e Leclerc.

0 9

Le dichiarazioni di Vettel e Leclerc in vista del primo Gran Premio a Silvestone una che ha regalato qualche emozione ad entrambi i piloti.

Tutti amano Silvestone, chiedetelo a Ricciardo che qui ha corso per la prima volta nel 2011. Anche i due ferraristi Sebastian Vettel e Charles Leclerc sembrano amarla di 24h dall’ inizio delle Libere (qui tutti gli orari completi) parlano del tracciato e di quanto sarà diverso dalle prime gare sopratutto per le sue curve e della sua imprevedibilità meteorologica (che però non è certo mancata fino ad ora).

Silverstone ha ospitato il primo round del campionato del mondo nel 1950 ed è stata la sede permanente del Gran Premio di Gran Bretagna dal 1987. Presenta molte curve mozzafiato, in particolare molti piloti come Charles parlano della sezione Maggots-Becketts, una lunga serpentina di curve “dolci” che inizia in curva 10 e termina in 13 prima del lungo rettilineo compreso fra Chapel e Stowe.

Qui Vettel ha vinto nel 2018, ma è sempre Hamilton a detenere il record degli ultimi anni con una serie di 5 vittorie dal 2014 interrotte sole dal ferrarista tedesco.

Qui è avvenuta l’emozionante battaglia fra Charles e Verstappen lo scorso 2019 iniziata dalla pit lane e conclusasi con il posto di Leclerc.

SEBASTIAN VETTEL

“Non vedo l’ora che arrivi Silverstone perché la pista è fantastica. Penso che tutti la adorino. Il circuito era un campo di aviazione, quindi l’area circostante è molto esposta e il vento può svolgere un ruolo molto importante, poiché può influire seriamente sulla guida della vettura in un modo o nell’altro. Può rendere molto difficile guidare o può aiutare ancora di più il guidatore a ottenere ciò che vuole.

Il tempo e le temperature sono generalmente imprevedibili ed è un altro motivo per cui non è facile trovare il giusto equilibrio con l’auto. Vedremo come la nostra auto si comporterà su questo tipo di circuito, che è diverso da quelli in Austria e Ungheria, con molte curve ad alta velocità “.

CHARLES LECLERC

“Andando a Silverstone per la prossima gara, penso al circuito e vengono in mente due tratti specifici. La pista è molto veloce, la zona Maggots-Becketts è particolarmente impressionante da percorrere. Tende anche a essere abbastanza freddo lì e le condizioni meteorologiche variabili significano che è una sfida prevedere come andrà a finire il weekend di gara.

Per la seconda volta in questa stagione gareggeremo sulla stessa pista per due volte e il lavoro completato durante il primo fine settimana è una buona base su cui basarsi per il secondo evento. Dovremo imparare il più possibile nei giorni di apertura e tenere la testa bassa per assicurarci di fare buoni progressi ”.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.