src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Generation Awards 2020: ecco qual è la miglior partita di calcio dell’anno!

0 10

Generation Awards 2020: ecco qual è la miglior partita di calcio del 2020 secondo la nostra redazione

Tornano i Generation Awards con la seconda edizione dei premi scelti dalla nostra redazione. Il premio come miglior partita dell’anno 2020 va a Milan-Juventus 4-2 del 7 luglio. Non è stata una scelta facile perché le gare erano tante, alcune hanno emozionato, altre hanno dato dei segnali, altre hanno significato tanto nella storia di una squadra. In Italia sicuramente il derby fra Inter e Milan del 9 febbraio con la clamorosa rimonta nerazzurra, la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli e Juventus-Inter dell’8 marzo sono degne di nota. In Champions invece non si possono non citare Liverpool-Atletico Madrid 2-3 dell’11 marzo, Valencia-Atalanta 3-4, l’8-2 fra Bayern Monaco e Barcellona, Atalanta-PSG 1-2 e la finale vinta dai bavaresi sui parigini. Ma perchè abbiamo scelto Milan-Juve?

Perchè Milan-Juventus 4-2 è la miglior partita dell’anno?

La scelta per qualcuno potrebbe essere discutibile ma la nostra redazione ha voluto premiare il favoloso 2020 del Milan. In un anno dove il Bayern Monaco ha dominato la scena europea, ci sembrava ingeneroso non dare un premio ai rossoneri. Abbiamo così scelto forse la gara che ha dato consapevolezza alla squadra di Pioli di potersela giocare con tutte. Da lì è partito il momento magico del Milan con le 26 gare consecutive senza sconfitte che continua tuttora. Un Diavolo che al 60′ sembrava ormai spacciato verso la sconfitta contro una squadra lanciata al nono scudetto di fila. Poi 7 minuti magici che hanno permesso di ribaltare la partita e nel finale di sancirla con il gol di Rebic. Si è visto tutto il carattere del Milan, tutta la quantità e qualità dei giocatori che ancor’oggi fanno la differenza come Ibrahimovic, Kessiè e Leao.

È stato anche il segnale dei rapporti tesi fra Sarri e la Juventus, un antipasto di quello che sarebbe successo settimane dopo con l’esonero dopo Lione. Una gara significativa per tutti i tifosi italiani e sintomatica dell’anno delle due squadre. Un Milan fenice che risorge dopo anni di ceneri e sconfitte, una Juve altalenante e pazza come mai negli ultimi anni. In più abbiamo potuto apprezzare dei bellissimi gol: la galoppata di Rabiot, il piazzato di CR7 e il dribbling funambolico di Leao. Una partita premiata per il significato intrinseco piuttosto che per il calcio espresso, comunque di ottimo livello. Milan-Juve è per noi la partita dell’anno sperando di poterne assistere ad un’altra altrettanto bella fra pochi giorni.

Albo d’oro


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.