src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Generation Awards 2020: ecco qual è la miglior squadra di calcio dell’anno!

0 14

Generation Awards 2020: ecco qual è la miglior squadra di calcio del 2020 secondo la nostra redazione

Tornano i Generation Awards con la seconda edizione dei premi scelti dalla nostra redazione. Il premio come miglior squadra di calcio dell’anno va al Bayern Monaco. Scelta abbastanza scontata quella dei bavaresi nei pronostici ma con la forte insidia del Milan da parte dei nostri redattori. La squadra di Pioli ha dominato il 2020 in Italia e la lunga striscia di risultati ha destato qualche dubbio. Menzione d’onore anche per il Liverpool che nel 2020 ha conquistato un titolo che mancava da tantissimo nella bacheca. Così come per il PSG arrivato sino alla finale di Champions League per la prima volta nella sua storia e con 4 titoli a casa. Adesso vi spiegano perché abbiamo deciso di premiare il Bayern anzi che le altre.

Perchè il Bayern Monaco è la squadra dell’anno?

In primis i titoli. I bavaresi hanno vinto tutto quest’anno: Bundesliga, Coppa di Germania, Supercoppa di Germania, Champions League e Supercoppa UEFA. La squadra di Flick ha piantato il suo marchio e la sua forza su tutto. Lewandowski è stato il capocannoniere di tutte le competizioni che ha giocato, ha sfiorato la Scarpa d’oro per un gol, ha vinto tutti i premi individuali tranne il Pallone d’Oro non assegnato. Muller è stato uno degli assist man più prolifici d’Europa, Alphonso Davies è stato uno dei più forti terzini d’Europa, Neuer si è confermato nell’olimpo dei portieri. Alaba e Boateng hanno trovato nuova linfa, Kimmich è il solito tuttofare, Goretzka, Coman e Gnabry si sono presi dei posti importanti e sono risultati decisivi.

Oltre alle individualità, il Bayern ha dominato tutte le competizioni e si è dimostrata partita dopo partita la più forte di tutti come collettivo. In particolare dopo il lockdown, ha prima asfaltato le avversarie in campionato senza dare possibilità. In Champions ha spazzato via Chelsea e Barcellona con una facilità imbarazzante. L’8-2 contro i blaugrana è stato un esempio di forza e concentrazione che ha stupito tutti. La stessa vittoria in finale contro il PSG, per quanto difficile, ha fatto vedere tutta la bontà della rosa e la possibilità di pescare anche dalla panchina per incidere. E non appagata, ha ricominciato la nuova stagione nello stesso modo passeggiando nel girone di Champions e attestandosi fra le prime in Germania. Quest’anno non si poteva non premiare il Bayern Monaco, macchina quasi perfetta da gol e titoli.

Albo d’oro


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.