src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Intervista ad Eagle & Ono: WWE, AEW, il futuro del Wrestling e tanto altro

0 22

La Redazione di Generation Sport ha sempre sostenuto che una community forte, unita ed appassionata avrebbe giovato al movimento italiano del Wrestling. La nostra linea di pensiero si sposa perfettamente con quella di Eagle & Ono, youtubers che trattano contenuti inerenti a questa meravigliosa disciplina sul canale ‘Eagle & Ono: Let’s Talk’ che vanta più di mille iscritti. La nostra discussione con Leonardo ‘Eagle’ ed Enrico ‘Ono’ ha toccato vari temi: dal dualismo tra AEW e WWE, a come cambierà il pro Wrestling in futuro ed altro ancora.

Eagle & Ono, è un grande onore per noi avervi qui. Innanzitutto siamo curiosi di conoscere il vostro passato: parlateci un po’ di voi, del percorso su YouTube e com’è nata la grande passione per il Wrestling.

Eagle & Ono: “Ciao ragazzi, innanzitutto grazie a voi per l’opportunità, è un onore. Ci presentiamo.” 

Eagle: “Sono nato a Pisa e sono uno studente di Medicina Veterinaria, oltre a impegnarmi su YouTube come creatore di contenuti sul wrestling e sul calcio, occupandomi anche del canale di Roma Crew, una delle radiocronache giallorosse più seguite sul web. Il wrestling è sempre stata una costante nella mia vita, iniziando quando avevo appena 5 anni, pur non comprendendolo ancora nel modo giusto. Con il passare degli anni ho acquisito maggiore consapevolezza della disciplina, fino ad avere voglia di scrivere su di essa. Sono passato dai forum alle pagine Facebook, per finire poi all’interno di un sito di news sul wrestling dove ho conosciuto Ono, che poi è diventato insieme a me gestore del canale Youtube dello stesso sito. Da quel momento in poi, ci siamo fatti un nome fino ad aprire un nostro canale personale, con l’obiettivo di unire tutto il mondo del wrestling, che ha appunto tanto bisogno di unione.”

Ono: “Io sono nato a Cagliari e mi occupo della produzione di arredi su misura. Sono sempre stato appassionato di tanti sport e ho sempre avuto il pallino della scrittura e dei video. Mi sono avvicinato al mondo del wrestling su YouTube quando scrivevo per un sito di news, dove ho conosciuto Eagle. Inizialmente lavoravamo anche per il canale di questo sito, per poi metterci in proprio. La passione è nata nel periodo d’oro del wrestling qui in Italia, quando su Italia 1 veniva passato SmackDown. L’amore per questa disciplina è però scoccato su Sportitalia, quando veniva mandato in onda WWE News con Stefano Benzi, che spiegava nella sua totalità la disciplina.”

Il tributo di Eagle & Ono al grande Eddie Guerrero, l’icona messicana entrò nei cuori di milioni di tifosi italiani durante il boom della WWE su Italia 1 nei primi anni 2000.

Al giorno d’oggi il panorama mondiale del pro Wrestling è più vivo che mai. Esempi lampanti sono le numerose collaborazioni tra AEW, Impact e NJPW. Secondo voi sarà possibile in futuro un’inaspettata partnership tra WWE e AEW? Ed in tal caso quale ‘dream match’ vorreste che diventasse realtà?

Eagle: “Fortunatamente abbiamo sempre più wrestling in giro per il mondo, nonostante la disciplina qui in Italia venga molto spesso, troppo spesso, vista male. La nascita di nuove federazioni non può che essere un bene per tutti noi affezionati e l’unione fra di esse lo è ancora di più. D’altro canto però, non tutte le federazioni possono unirsi, o comunque non nel breve tempo, per infiniti fattori. Ne è a mio parere un esempio una collaborazione fra WWE e AEW, distanti anni luce nel modo di pensare e di proporre il proprio prodotto. Con il passare del tempo, però, le cose potrebbero cambiare e sicuramente vedere un match fra Drew McIntyre e MJF, i miei due atleti preferiti nelle due rispettive compagnie, sarebbe per me un sogno.”
Ono: “Allo stato attuale delle cose è davvero difficile che la WWE possa collaborare con la AEW, anche perchè alcune delle punte di diamante della All Elite sono là perchè in pessimi rapporti con la compagnia di Stamford (Moxley e Cody fra tutti), però nel futuro può succedere davvero di tutto, quindi mai dire mai. Mi piacerebbe davvero tanto vedere un match tra Kenny Omega e Seth Rollins, mentre per la controparte femminile dico Britt Baker VS Bayley.”

La nostra società cambia di continuo e molto velocemente. 
Il Wrestling si è evoluto di pari passo adeguandosi ai tempi che corrono, specialmente al giorno d’oggi in piena era social. Basti pensare alla differenza radicale tra il prodotto WWE di 15 anni fa e quello odierno. Come vedete il mondo del Wrestling tra un decennio?

Eagle: “Lo vedo catapultato verso un qualcosa di molto più veloce nella costruzione dei match, delle faide e tutto ciò che c’è intorno. Questo a mio modo di vedere non è un bene al 100%, perchè il Wrestling ha bisogno di pazienza e costruzione, ma viviamo in un’epoca dove è sempre più difficile aspettare, quindi credo che prima o poi anche il Wrestling si adeguerà completamente a questo modo di vedere il mondo. Inoltre, il prodotto potrebbe trovarsi prettamente online o comunque in gran parte.”
Ono: “Spero che fra 10/15 anni la WWE abbia capito l’importanza delle storyline, pertanto mi immagino un prodotto molto più studiato e programmato. Ovviamente la questione web farà la differenza e non mi sorprenderebbe che i vari show vadano in onda esclusivamente sulle piattaforme di streaming con una durata minore di quella attuale.”

Per concludere, vi chiediamo un pronostico. Secondo voi quali sono i cinque Wrestler in rampa di lancio che nel prossimo anno si affermeranno a livello globale?

Eagle & Ono: “Sentiamo di darvi questi 5 nomi: Adam Page, MJF, Angel Garza, Dominik e Toni Storm.”

Vi invitiamo a seguire i profili social di Eagle & Ono: qui il link della pagina Facebook e Instagram, mentre qui troverete il collegamento al canale Youtube.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.