src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

Juventus – Zenit San Pietroburgo 4-2 highlights e gol: bianconeri agli ottavi con super Dybala! – VIDEO

0 71

Juventus – Zenit San Pietroburgo 4-2 highlights e gol: le azioni principali della sfida della quarta giornata del Gruppo H di Champions League 2021/22

La Juventus batte 4-2 lo Zenit San Pietroburgo all’Allianz Stadium nella sfida della quarta giornata del Gruppo H di Champions League 2021/22. Ancora una vittoria per i bianconeri in Europa e qualificazione aritmetica agli ottavi. La squadra di Allegri gioca una grande partita e si scrolla di dosso le problematiche nazionali. La Juve infatti in Europa è altra cosa, attacca subito gli avversari e crea numerose occasioni. Dybala è il grande mattatore con due gol e un assist per sigillare il successo. I russi sono quasi non pervenuti in campo, fatta eccezione per il gol nel recupero e qualche tiro sporadico. La Juve adesso può pensare al campionato con appendice dello scontro con il Chelsea. I bianconeri salgono infatti a 12 punti con 3 lunghezze di vantaggio sul Chelsea secondo. Resta a 3 lo Zenit che adesso si gioca il terzo posto valevole per l’Europa League contro il Malmö.

All’11’ Chiesa crossa in area dalla bandierina, la difesa russa respinge corto ma la consegna a Dybala che calcia al volo è batte Kritciuk. Lo Zenit pareggia al 26: cross dalla sinistra di Karavaev, Bonucci devia ma inganna Szczesny per uno sfortunato autogol. Dybala riporta avanti la Juve dal dischetto al 58′ dopo un fallo di Claudinho su Chiesa. Al 74′ Chiesa fa 3-1 con una grande azione personale e un tiro ad incrociare sul secondo palo. Morata chiude i conti all’82’ dopo un erroraccio della difesa russa su assist di Dybala. Azmoun fa 4-2 al 92′ sfrutta la sponda area di Dzyuba.

Gli highlights e gol del match:

Juventus – Zenit San Pietroburgo 4-2

11′ 57′ rig. Dybala (J), 26′ aut. Bonucci (Z), 74′ Chiesa (J), 82′ Morata (J), 90+2′ Azmoun (Z)

Juventus (4-4-2): Szczesny, Danilo, Bonucci (85′ Rugani), De Ligt, Alex Sandro, Chiesa, Locatelli (80′ Arthur), McKennie, Bernardeschi (80′ Rabiot), Morata, Dybala (85′ Kulusevski).

Zenit San Pietroburgo (3-4-2-1): Kritciuk, Lovren, Chistyakov, Rakitskiy (75′ Dzyuba), Karavaev (59′ Krugovoy), Wendel (88′ Kuznetsov), Barrios, Sutormin, Claudinho (75′ Erokhin), Mostovoy (59′ Malcom), Azmoun.

Ammoniti: Lovren, Locatelli, Kulusevski


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.