A place where you need to follow for what happening in world cup

Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2 highlights e gol: Douglas Costa al 93′ regala la qualificazione alla Juve! – VIDEO

0 161

Lokomotiv Mosca-Juventus highlights e gol: le azioni principali della sfida della quarta giornata del Girone D di Champions League

La Juventus vince allo scadere grazie a Douglas Costa e si qualifica matematicamente agli ottavi di finale. La Lokomotiv però mette in grande difficoltà i bianconeri che riescono ad espugnare Mosca solo grazie ad una magia del brasiliano. La gara di sblocca dopo 4 minuti quando sulla punizione laterale di Cristiano Ronaldo, il portiere Guilherme si lascia passare la palla tra le gambe e Ramsey è un rapace a ribadirla in porta.

Vantaggio bianconero che dura solo 8 minuti perché Miranchuk grazie ad una dormita della difesa juventina prima colpisce di testa sul palo e poi ribadisce in rete per l’1-1. Nel primo tempo la gara concede un occasione per parte con Miranchuk e Higuain non fortunati. Nella ripresa Juve in possesso ma la palla più importante cade sul piede di Joao Mario che senza Szczesny colpisce Bonucci sulla linea.

Quando la partita sembra ormai destinata al pari, Douglas Costa subentrato a Khedira compie una grande azione in triangolo con Higuain e segna il gol vittoria al 93′. La Juve adesso avrà l’opportunità nelle gare con Leverkusen e Atletico di giocarsi il primo posto proprio con gli spagnoli.

Gli highlights e gol del match:

Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2

4′ Ramsey, 12′ Miranchuk, 90’+3′ Douglas Costa

LOKOMOTIV MOSCA (4-4-2): Guilherme, Ignatjev, Howedes, Corluka, Rybus, Zhemaletdinov (dal 80′ Murilo), Krychowiak, Barinov, Joao Mario (dal 84′ Kolomeytsev), Miranchuk, Eder.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny, Danilo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro, Khedira (dal 69′ Douglas Costa), Pjanic, Rabiot, Ramsey (dal 64′ Bentancur), Higuain, Cristiano Ronaldo (dal 80′ Dybala).

Ammoniti: Bonucci, Rybus, Douglas Costa.


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.