src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: cadono le contender! – VIDEO

0 7

Ecco tutti i risultati della notte del 10 gennaio di regular season NBA 2021/22. Sorridono Boston, Cleveland e Philadelphia

Altra notte di regular season NBA con risultati a sorpresa soprattutto in Eastern Conference. Cade Brooklyn in casa di Portland e vede vanificato il successo di sofferto di ieri. Il match è molto equilibrato ma va a fasi alterne: Blazers bene nella prima parte, Nets in ripresa in quella centrale ma finale in favore dei padroni di casa. Anfernee Simons mostra ancora il suo buono stato con 23 punti, 6 rimbalzi e 11 assist, ne piazza 21 Covington. Importante la gara di McLemore da 20 punti con i quattro nel finale che chiudono la partita, ok Nurkic e Little. Kevin Durant tiene a galla i suoi con 28 punti e 10 rimbalzi ma non è una gran partita per i suoi standard. Irving mette 22 punti e 8 rimbalzi, benissimo Thomas con 21, ok Sharpe, male il resto del roster.

Sconfitta inattesa anche per Milwaukee che cede in casa di una buona Charlotte. Gli Hornets meritano di più durante l’arco della gara, provando più volte a scappare ma a 30 secondi dal termine il risultato è in parità. Decidono la vittoria dei Calabroni un jump shit di LaMelo e i liberi di Bridges che prolungano a tre la striscia di trionfi. Terry Rozier è in palla e mette 27 punti e 7 rimbalzi, LaMelo Ball lo segue con 23 e 5 rimbalzi. Ottima la gara di Miles Bridges da 17 punti e 11 rimbalzi, ok Hayward. Nei Bucks si sente l’assenza del terzo violino: Middleton bene con 27 punti, 7 rimbalzi e 11 assist così come Antetokounmpo da 26, 13 rimbalzi e 8 assist. Discreta la gara di Nwora da 18 punti, ok Matthews, male al tiro Portis.

Philadelphia vince facilmente a Houston e può così accorciare dalle prime. I Sixers mettono subito il muso davanti e controllano senza problemi la gara fino alla sirena finale. Joel Embiid impone la sua legge con 31 punti, 8 rimbalzi e 6 assist a referto, ottimo Drummond con 13 e 10 rimbalzi. Discrete le gare di Tobias Harris e Korkmaz, fanno il loro Thybulle e Joe. Wood è il migliore dei Rockets con 14 punti e 6 rimbalzi, 14 e 5 rimbalzi per Jalen Green, ok Christopher e Theis.

Vittoria di misura per Cleveland a Sacramento con brivido grande nel finale. I Cavaliers gestiscono la gara senza mai affondare, rischiano il ritorno dei Kings ma rimediano portandosi avanti di 10 a 2:30 dalla fine. Un parziale di SacTown da 9-0 spaventa i Cavs che si salvano sull’ultimo tiro di Fox e possono tirare un sospiro di sollievo. Jarrett Allen domina sotto canestro con 18 punti e 17 rimbalzi, mette gli stessi punti anche Kevin Love. Bene Mobley con 17 e 7 rimbalzi, piazzano 15 punti Markkanen e Osman, doppia per Garland. Nei Kings Haliburton mette 21 punti e 8 assist, 19 sono quelli di Hield, non bene Barnes e Fox.

Trionfo per Boston contro Indiana ma solo dopo un overtime. I Celtics gestiscono per larga parte il match ma si salvano a 2 secondi dal termine con il canestro di Tatum. La stessa ala piccola dei leprecauni decide poi la sfida con i liberi nel finale del supplementare. Ottima prova per Jaylen Brown con 26 punti, 15 rimbalzi e 6 assist, Jayson Tatum lo aiuta con 24 e 12 rimbalzi. Buon la prova di Robert Williams con 14 punti, 12 rimbalzi, 4 rubate e 3 stoppate. Ai Pacers non basta la tripla doppia di Sabonis da 11 punti (male al tiro), 23 rimbalzi e 10 assist. Buona prova offensiva per Craig da 19 punti, 14 per Stephenson.

Tiene il passo New York che supera in casa San Antonio. Partita equilibrata per un tempo che diventa di completo dominio Knicks nella ripresa. RJ Barrett trascina i newyorkesi con 31 punti, bene Fournier con 18 e Burks con 16. Mitchell Robinson gioca una bella gara da 13 punti, 11 rimbalzi e 4 stoppate, serata no per Randle. Dejounte Murray ancor ail migliore degli Spurs con 24 punti e 5 assist, bene Lonnie Walker con 15, doppia-doppia per Poeltl.

Sconfitta anche per una contender ad Ovest: Utah si arrende in casa di una Detroit spumeggiante. I Jazz dominano la prima parte di gara portandosi fino al +22 ma nella ripresa subiscono una feroce rimonta dei Pistons e si arrendono. Serata da incorniciare per il rookie Cade Cunningham da 29 punti e 8 assist, 29 e 6 rimbalzi anche per Bey. Buone le prove di Joseph, Lyles e Josh Jackson dalla panchina. Ai Jazz non bastano i 31 punti di Donovan Mitchell, Whiteside va in doppia con 21 e 14 rimbalzi. Clarkson piazza 16 punti, non bene Bogdanovic, si sente l’assenza difensiva di Gobert.

Tutti i risultati della notte:

Milwaukee Bucks – Charlotte Hornets 99-103

Top scorer: 27 pt. Rozier (C), 27 pt. Middleton (M)

Utah Jazz – Detroit Pistons 116-126

Top scorer: 29 pt. Cunningham (D), 31 pt. Mitchell (U)

Indiana Pacers – Boston Celtics 98-101 OT

Top scorer: 26 pt. Brown (B), 19 pt. Craig (I)

San Antonio Spurs – New York Knicks 96-111

Top scorer: 31 pt. Barrett (NY), 24 pt. Murray (SA)

Philadelphia 76ers – Houston Rockets 111-91

Top scorer: 31 pt. Embiid (P), 14 pt. Wood (H)

Brooklyn Nets – Portland Trail Blazers 108-114

Top scorer: 23 pt. Simons (P), 28 pt. Durant (B)

Cleveland Cavaliers – Sacramento Kings 109-108

Top scorer: 18 pt. Allen (C), 21 pt. Haliburton (S)

I 29 punti di Cade Cunningham:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.