src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: Giannis torna e ne fa 50 ai Pacers! – VIDEO

0 15

Ecco tutti i risultati della notte del 15 febbraio di regular season NBA 2021/22. Vittorie per Grizzlies, Hawks e Suns, KO Heat e Sixers

Notte molto intensa in NBA con 7 sfide da altissima classifica. Miami cade in casa contro Dallas e si fa agganciare in testa da Chicago. Gli Heat controllano il match nella fase centrale ma senza allungare e i Mavericks ne approfittano nel finale. Chiude la sfida una super tripla di Kleber a 38 secondi dalla fine con il definitivo +8. Luka Doncic guida i texani con 21 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, Maxi Kleber è caldo e chiude con 19, 6 rimbalzi e 5 stoppate. Bene Brunson con 19 punti e 6 assist, ok Finney-Smith. Non basta agli Heat un super Jimmy Butler da 29 punti e 10 rimbalzi, Adebayo fa il suo con 21 e 12 rimbalzi. Gara discreta per Lowry, ok Yurtaeven, male Robinson.

Torna alla vittoria Milwaukee e lo fa fra le mura amiche contro Indiana. I Bucks controllano spesso la gara ma non allungano mai in modo definitivo se non a 7 minuti dalla fine. Giannis Antetokounmpo torna e butta giù una gara straordinaria da 50 punti (17/21 al tiro) e 14 rimbalzi. Il greco è l’assoluto dominatore della sfida con Khris Middleton e Jrue Holiday che lo aiutano. L’ala mette 19 punti e 8 assist, la guardia invece 14 e 8 assist, bene anche Portis con 14 rimbalzi. Buddy Hield fa la sua ottima figura con 36 punti, bene ancora Haliburton con 17 e 8 assist, ok Jalen Smith e Taylor.

Atlanta supera Cleveland che si ferma per la seconda gara di fila. Match equilibrato per più di tre quarti ma gli Hawks hanno la forza di accelerare negli ultimi 9 minuti e portano a casa la vittoria. Trae Young è in serata di grazie a butta giù 41 punti e 9 assist, 18 per un buon Hunter. Una prova straordinaria di Danilo Gallinari che piazza 25 punti (season-high) con 3 rimbalzi, un assist e una palla rubata. Darius Garland non sbaglia la gara è piazza 30 punti e 8 assist, molto bene Mobley con 22 e 10 rimbalzi. Kevin Love è importante dalla panca con 21 punti e 7 rimbalzi, non male Jarrett Allen.

Philadelphia subisce una sonora sconfitta in casa da Boston che raggiunge la nona vittoria di fila. I Celtics dominano la sfida in lungo e in largo chiudendo di fatto la contesa già alla fine del primo tempo, +27 di parziale. Jaylen Brown è il best scorer con 29 punti e 8 rimbalzi, super Jayson Tatum da 28, 12 rimbalzi e 6 assist. Gran prova di Nesmith da 18 punti in uscita dalla panchina, ok Grant Williams e Derrick White. Joel Embiid è il miglior realizzatore dei Sixers con 19 punti, 9 rimbalzi e 6 assist ma anche per lui è una serata no. Doppia cifra per Maxey, male il resto del roster.

Ad Ovest Phoenix piega i Los Angeles Clippers e consolida il primato. Vittoria sofferta e complicata per i Suns che di fatto la portano a casa negli ultimi 5 minuti con un parziale di 13-6. I losangelini erano partiti anche meglio ma l’esperienza e la lunghezza delle rotazioni di coach Monty Williams fanno la differenza alla lunga. Devin Booker piazza 26 punti come best scorer, Chris Paul trascina con 17 e 14 assist. Molto bene Mikal Bridges con 19 punti e 9 rimbalzi, 12 e 12 rimbalzi per Ayton. Marcus Morris piazza 23 punti per i Clippers, doppia per Zubac a rimbalzo. Reggie Jackson sigla 14 punti e 8 assist, molto bene Batum con 18 e 7 rimbalzi.

Memphis espugna New Orleans e avvicina il secondo posto. Partita gestita dai Grizzlies che non rischiano mai nulla e non permettono ai Pelicans di rientrare effettivamente in gara. Tyus Jones è in palle e firma il career-high da 27 punti e 9 assist, molto bene Jackson Jr con 23 e 7 rimbalzi. Clarke mette 18 punti e rimbalzi, doppia per Adams, ok Bane e Melton. McCollum continua a prendersi NOLA con 30 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, ne mette 19 Valaciunas. Ingram piazza 18 punti, ok Hayes e Hernangomez.

Infine Minnesota ha bisogno di un overtime per superare Charlotte. Primo tempo di marca Twolves, secondo più degli Hornets che allungano sul +13 a 9 minuti dal termine. Minnesota recupera ma Bridges ha i liberi della vittoria in mano: sfortunatamente fa solo 1/2 e si vai al supplementare. Qui i Timberwolves mostrano di averne di più e allungano definitivamente con 7 punti consecutivi di Towns. Lo stesso Karl Anthony Towns chiude con 39 punti e 15 rimbalzi, molto bene Russell con 18 e 11 assist. Finisce KO Edwards, si prendo il loro spazio McDaniels e Beverley. Miles Bridges è il migliore dei suoi con 28 punti, 13 rimbalzi e 7 assist, 25 per un buon Terry Rozier. LaMelo Ball chiude con 22 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, sfiora la tripla doppia Plumlee.

Tutti i risultati della notte:

Cleveland Cavaliers – Atlanta Hawks 116-124

Top scorer: 41 pt. Young (A), 30 pt. Garland (C)

Dallas Mavericks – Miami Heat 107-99

Top scorer: 21 pt. Doncic (D), 29 pt. Butler (M)

Boston Celtics – Philadelphia 76ers 135-87

Top scorer: 29 pt. Brown (B), 19 pt. Embiid (P)

Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 119-128

Top scorer: 50 pt. Antetokounmpo (M), 36 pt. Hield (I)

Charlotte Hornets – Minnesota Timberwolves 120-126 OT

Top scorer: 39 pt. Towns (M), 28 pt. Bridges (C)

Memphis Grizzlies – New Orleans Pelicans 121-109

Top scorer: 27 pt. T. Jones (M), 30 pt. McCollum (NO)

Los Angeles Clippers – Phoenix Suns 96-103

Top scorer: 26 pt. Booker (P), 23 pt. Morris Sr (LAC)

I 50 punti di Antetokounmpo:

Il finale di Hornets-Timberwolves:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.