src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: Klay Thompson torna dopo 900 giorni e i Warriors riprendono la testa! – VIDEO

0 9

Ecco tutti i risultati della notte del 9 gennaio di regular season NBA 2021/22. Bene Clippers, Grizzlies, Nets e Nuggets, KO Bulls e Lakers

Notte storica di NBA con tante sfide e un ritorno graditissimo. Klay Thompson torna in campo per la prima volta dopo oltre 900 giorni, l’ultima fu gara 6 delle Finals 2019 contro Toronto. Si ricompongono gli Splash Brothers, Golden State vince contro Cleveland e si riprendono il primato ad Ovest. I Warriors comandano la partita e e nella ripresa allungano in modo determinante per chiuderla. Steph Curry torna a buon livello e mette 28 punti con 5 rimbalzi e 5 assist, Thompson ne rifila 17 con 3 triple a segno. Bene Poole, Looney prende 18 rimbalzi. Stevens è il best scorer dei Cavs con 17 punti, bene Rondo con 15 e 5 assist.

Memphis piega anche i Los Angeles Lakers e fa nove vittorie di fila. I Grizzlies cavalcano il loro momento magico, allungano sul +30 nella parte centrale del match ma rischiano nel finale mollando forse troppo presto. Desmond Bane è un cecchino e piazza 23 punti, ottimo Jackson Jr con 21 punti, 12 rimbalzi e 6 stoppate. Ja Morant piazza una gara solida da 16 punti, 5 rimbalzi e 7 assist, benissimo anche Kyle Anderson con 14, 7 rimbalzi e 8 assist. Ai gialloviola non basta un super LeBron James da 35 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, male il resto del quintetto. Buone le gare di Reaves e Ellington dalla panca, ok anche Horton-Tucker.

Dallas piega Chicago e conquista una vittoria importante. I Mavericks fermano la capolista ad Est con un grande finale di gara e con un trascinatore decisivo. Luka Doncic piazza infatti una tripla doppia da 22 punti, 14 rimbalzi e 14 assist da vero leader. Bene Kleber e Josh Green da 18 punti, 17 per Brunson. Nei Bulls bene DeRozan e LaVine con 20 punti a testa, ne mettono 13 White e Vucevic ma l’europeo non è in gran serata. Successo importante anche per Denver che espugna di misura Oklahoma City. I Nuggets dominano nella prima parte ma si fanno rimontare e la vincono solo grazie ai liberi nel finale. Jokic guida i suoi con 22 punti, 18 rimbalzi e 6 assist, 22 ne mette anche Rivers. Giddey è il migliore dei Thunder con 11 punti, 7 rimbalzi e 8 assist, piazza 1r punti Dort, ok Bazley e Robinson-Earl.

Minnesota asfalta Houston in casa e continua la sua rincorsa. Partita a senso unico per i Twolves dal primo minuto e senza alcuna preoccupazione. Karl-Anthony Towns caccia una super prestazione da 40 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, ottimo Vanderbilt con 21 e 19 rimbalzi. Russell piazza 22 punti e 10 assist, benissimo anche Edwards con 19 e 6 assist. Wood è il best scorer dei Rockets con 22 punti e 8 rimbalzi, ne sigla 19 Christopher, ok Martin Jr e Mathews. Portland si rialza e batte Sacramento in una sfida cruciale per i play-in. I Blazers controllano la sfida in tutto il suo svolgimento grazie ad un Anfernee Simons da 31 punti e 6 assist. Nurkic sfiora la tripla-doppia da 14 punti, 16 rimbalzi e 9 assist, ok Little e McLemore. Haliburton ancora bene nei Kings con 17 punti e 9 assist, 16 e 10 rimbalzi per Len, discreti Barnes e Fox.

I Los Angeles Clippers sono gli ultimi a vincere ad Est e lo fanno in casa contro un Atlanta in difficoltà. I losangelini studiano prima gli avversari e poi prendono in mano la sfida chiudendola nell’ultimo quarto. Coffey gioca una gran gara da 21 punti e 5 rimbalzi, bene Ibaka con 16 dalla panchina, ne piazza 15 Morris. Serata non buona per Trae Young che realizza comunque 19 punti e 7 assist, 19 e 6 rimbalzi invece per Bogdanovic. Male Danilo Gallinari dalla panchina con 8 punti, 3 rimbalzi, un assist e – 18 di valutazione. Washington supera di misura Orlando e riparte in zona play-in. Kuzma è in forma e piazza 27 punti e 22 rimbalzi, Beal lo segue con 20, 6 rimbalzi e 7 assist. Nei Magic non basta una super prova di Terrence Ross da 32 punti, ok Franz Wagner e Bamba.

Brooklyn supera dopo un overtime San Antonio e sfrutta il KO di Chicago per accorciare dalla vetta. Primo prolunga la gara al supplementare ma le squadre hanno parecchie chance per vincerla nel finale, tutte fallite. All’overtime la decide Cam Thomas per i Nets a 2 secondi dalla fine. Kevin Durant piazza 28 punti e 6 assist, ottimo James Harden con 26, 7 rimbalzi e 12 assist. Claxton va in doppia, buona prova per l’ex Patty Mills. Dejounte Murray sfiora la tripla doppia negli Spurs con 19 punti, 9 rimbalzi e 12 assist, Lonnie Walker sigla 25 punti. Infine Toronto piega New Orleans e fa 6 vittorie di fila. I Raptors trovano la win nel finale con una tripla decisiva di VanVleet che chiude la gara a quota 32 punti. Benissimo Siakam con 29 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, ok Anunoby. Solita doppia da 20 punti e 17 rimbalzi per Valaciunas nei Pelicans, Ingram piazza 22 punti.

Tutti i risultati della notte:

San Antonio Spurs – Brooklyn Nets 119-121 OT

Top scorer: 28 pt. Durant (B), 25 pt. Walker IV (SA)

Atlanta Hawks – Los Angeles Clippers 93-106

Top scorer: 21 pt. Coffey (LAC), 19 pt. Bogdanovic (A)

Washington Wizards – Orlando Magic 102-100

Top scorer: 27 pt. Kuzma (W), 32 pt. Ross (O)

New Orleans Pelicans – Toronto Raptors 101-105

Top scorer: 32 pt. VanVleet (T), 22 pt. Ingram (NO)

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 141-123

Top scorer: 40 pt. Towns (M), 22 pt. Wood (H)

Denver Nuggets – Oklahoma City Thunder 99-95

Top scorer: 22 pt. Jokic (D), 14 pt. Dort (OKC)

Chicago Bulls – Dallas Mavericks 99-113

Top scorer: 22 pt. Doncic (D), 20 pt. DeRozan (C)

Cleveland Cavaliers – Golden State Warriors 82-96

Top scorer: 28 pt. Curry (GS), 17 pt. Stevens (C)

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 88-103

Top scorer: 31 pt. Simons (P), 17 pt. Haliburton (S)

Memphis Grizzlies – Los Angeles Lakers 127-119

Top scorer: 23 pt. Bane (M), 35 pt. James (LAL)

I 17 punti di Klay Thompson:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.