src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: Kyrie ne fa 50 e Brooklyn risorge! – VIDEO

0 14

Ecco tutti i risultati della notte del 8 marzo di regular season NBA 2021/22. Successi cruciali per Bucks, Cavs, Grizzlies, Suns e Warriors

Sono solo 6 i match NBA giocati nella notte ma le emozioni non sono di certo mancate. Milwaukee distrugge Oklahoma City e aggancia Philadelphia al secondo posto ad Est. I Bucks studiano inizialmente i Thunder ma pian piano prendono il controllo e aumentano il loro vantaggio a dismisura. OKC non ci prova nemmeno a rientrare in partita e si fa sopraffare dal tasso tecnico dei campioni in carica. Giannis Antetokounmpo è caldissimo con 39 punti, 7 rimbalzi e 7 assist per mettendosi anche di riposare. Middleton è ottimo con 25 punti e 9 assist, Portis mette 18 e 14 rimbalzi, bene Carter, Ibaka e Nwora. Nei Thunder brilla solo il solito Shai Gilgeous-Alexander che piazza 33 punti, 8 rimbalzi e 14 assist da top player. Discreti Waters e Pokusevski dalla panchina, male il quintetto base.

Cleveland vince una gara fondamentale in casa di Indiana e tiene a distanza la zona play-in. I Cavs calano nella ripresa dopo una buona prima frazione finendo anche a – 10 nel terzo quarto. Il finale è al cardiopalma: Brogdon porta avanti i Pacers a 40 secondi dal termine, Mobley riesce a pareggiare e ai liberi Garland da il vantaggio. Allo scadere arriva la tripla di Haliburton che potrebbe prolungare la sfida ma per la fortuna di Cleveland esce e arriva la vittoria.

Darius Garland sigla la sua miglior prestazione in NBA con 41 punti e 13 assist da trascinatore. Benissimo Evan Mobley con 22 punti, 12 rimbalzi e 5 rubate, ne mette 21 Markkanen. Haliburton è sempre il migliore dei suoi con 25 punti e 9 assist, 15 e 9 rimbalzi per Bitadze, ne mettono 15 a testa anche Washington Jr e Jalen Smith. Non male Hield con 14 punti e 8 assist, 12 e 12 assist per Brogdon.

Brooklyn torna finalmente alla vittoria e lo fa in uno scontro diretto in casa di Charlotte. Partita a senso unico per i Nets che partono fortissimo e accumulano un vantaggio spropositato. Nella ripresa il ritmo cala, gli Hornets riescono ad accorciare ma non a rientrare veramente in partita. Serata da incorniciare per Kyrie Irving con 50 punti, 6 assist, il 79% dal campo e l’85% da tre (11/13). Drummond è sempre più inserito con 20 punti e 14 rimbalzi, 14 e 7 assist per Durant, bene anche Brown. Agli Hornets non bastano i tre tenori da 84 punti: Rozier chiude con 30 punti e 8 rimbalzi, 30 anche per Bridges, LaMelo ne mette 24 con 7 assist. Nel resto del roster si fa vedere solo Oubre Jr con 15 punti e 5 rimbalzi.

Phoenix trionfa a fatica ad Orlando e conserva il margine in testa ad Ovest. Gara gestita dai Suns più e più volte ma senza realmente chiuderla. I Magic ci credono e addirittura a 2 minuti dalla fine passano in vantaggio ma Ayton non ci sta e da la vittoria ai suoi. DeAndre Ayton infatti si carica le responsabilità sulle spalle e piazza 21 punti e 19 rimbalzi. Ne mette 21 anche Shamet, super Cameron Payne da 18 punti, 6 rimbalzi e 12 assist, ok a rimbalzo Crowder. Wendell Carter Jr è il migliore dei Magic con 20 punti e 12 rimbalzi, bene Mo Wagner con 12 e 7 rimbalzi, Bamba prende 15 rimbalzi.

Memphis non sbaglia in casa e piega New Orleans. Match dominato dai Grizzlies in lungo e in largo che viene sigillato da un grande terzo quarto. Ja Morant guida con 24 punti, 8 rimbalzi e 8 assist, Bane ottimo con 22, 5 rimbalzi e 6 assist. Jaren Jackson Jr firma 22 punti e 3 stoppate, 16 e 6 rimbalzi per Ziaire Williams, bene Clarke e Melton. Nei Pelicans CJ McCollum brilla con 32 punti, 6 rimbalzi e 11 assist, benissimo Willy Hernangomez con 17 e 9 rimbalzi. Buone prove per Graham e Marshall, pessimi Hayes, Jones e Valaciunas.

Infine si rialza anche Golden State che supera i Los Angeles Clippers in casa. Successo importante e con merito per i Warriors che archiviano la pratica con 10 minuti d’anticipo visto il +29. Jonathan Kuminga si prende la scena con una gara da 21 punti, 6 rimbalzi e 6 assist. Klay Thompson piazza 20 punti, idem per Poole, Steph Curry chiude con 15/5/5, bene Wiggins. Nicolás Batum è il best scorer dei losangelini con 17 punti e 6 rimbalzi, in doppia cifra Boston Jr, Hartenstein, Hoodx Kennard e Morris.

Tutti i risultati della notte:

Brooklyn Nets – Charlotte Hornets 132-121

Top scorer: 50 pt. Irving (B), 30 pt. Bridges (C)

Cleveland Cavaliers – Indiana Pacers 127-124

Top scorer: 41 pt. Garland (C), 25 pt. Haliburton (I)

Phoenix Suns – Orlando Magic 102-99

Top scorer: 21 pt. Ayton (P), 20 pt. Carter Jr (O)

New Orleans Pelicans – Memphis Grizzlies 111-132

Top scorer: 24 pt. Morant (M), 32 pt. McCollum (NO)

Milwaukee Bucks – Oklahoma City Thunder 142-115

Top scorer: 39 pt. Antetokounmpo (M), 33 pt. Gilgeous-Alexander (OKC)

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 97-112

Top scorer: 21 pt. Kuminga (GS), 17 pt. Batum (LAC)

I 50 punti di Irving:

I 41 punti di Garland:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.