src="https://cdn.ampproject.org/v0/amp-auto-ads-0.1.js">
A place where you need to follow for what happening in world cup

NBA 2021/22, tutti i risultati della notte: Philadelphia trova i playoff! – VIDEO

0 8

Ecco tutti i risultati della notte del 3 aprile di regular season NBA 2021/22. Bene Celtics, Clippers, Heat, Mavs, Nuggets e Warriors

Domenica ricchissima di NBA con ben 12 sfide molto interessanti e altri verdetti. Miami vince in casa di Toronto e avvicina molto il primato matematico ad Est. Gli Heat la vincono negli ultimi 7 minuti con un 27-18 di parziale dopo un lungo periodo di gestione dei Raptors. Max Strus è il best scorer con 23 punti, lo segue a 21 un buon Oladipo. Il grande ex Kyle Lowry fa segnare 16 punti, 6 rimbalzi e 10 assist e viene lungamente omaggiato dai suoi ex fan. Ottima prova per Herro con 18 punti, 9 rimbalzi e 8 assist, bene Adebayo con 16 e 9 rimbalzi. Pascal Siakam ci prova con 29 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, ottimo VanVleet con 29 e 7 assist. Scottie Barnes migliora ancora con 19 punti e 7 rimbalzi, 19 anche per Trent Jr.

Boston non fallisce in casa contro Washington e resta vicina. Gara di assoluto dominio dei Celtics che strabordano addirittura nella ripresa portando il vantaggio sui 40 punti. Jaylen Brown è in un ottimo stato e piazza 32 punti, 7 rimbalzi e 5 assist. Tatum lo segue con 22 punti, 6 rimbalzi e 7 assist, 17 per Derrick White, ok Grant Williams e Pritchard. Il migliore dei Wizards è Kristaps Porzingis con 17 punti e 7 rimbalzi, 17 anche per Caldwell-Pope, 16 e 5 assist per Ish Smith.

Philadelphia batte Cleveland in uno scontro decisivo e diventa la quarta franchigia ad Est a strappare matematicamente i playoff. Gara molto equilibrata fra due squadre che hanno dato spettacolo per tutta la regular season. I Sixers tuttavia mostrano di averne di più nel finale e sfruttano al meglio le occasioni. Joel Embiid è il totem con 44 punti, 17 rimbalzi e 5 stoppate, James Harden incanta con la tripla doppia da 21, 10 rimbalzi e 10 assist. Tobias Harris è clutch con 11 punti e 5 rimbalzi, bene in difesa Maxey e Thybulle. Darius Garland è il più positivo dei Cavs con 23 punti accompagnati da 4 rimbalzi, 4 assist e 4 rubate. Molto bene LeVert con 18 punti e 7 assist, 18 anche per Stevens, bene Markkanen con 16 e 7 rimbalzi.

New York piega Orlando a domicilio in una gara valevole solo per il record finale. Dominio assoluto dei Knicks nella seconda parte del match con risultato ampiamente raggiunto. RJ Barrett è caldo con 27 punti, 5 rimbalzi e 6 assist, tripla-doppia per Quickley con 20, 10 rimbalzi e 10 assist. Obi Toppin mette 20 punti e 8 rimbalzi, 19-7-6 per Burks, ok Robinson. Mo Wagner è il migliore dei Magic con 18 punti e 9 rimbalzi, 13 e 12 rimbalzi per Mo Bamba.

Detroit vince in casa di Indiana e fa tre vittorie di fila. Successo meritato per i Pistons che stavano però rischiando di perderlo nel finale per un po di leggerezza. Saddiq Bey vede il canestro con 31 punti, 19 per Frank Jackson, bene Carsen Edwards e McGruder. Tyrese Haliburton sfiora la tripla doppia nei Pacers con 19 punti, 9 rimbalzi e 17 assist, 20 e 10 rimbalzi per Brissett. Bene Hield con 19 punti e 9 rimbalzi, 19 e 7 rimbalzi invece per Isaiah Jackson.

Spostandoci ad Ovest, cade la capolista Phoenix in casa di Oklahoma City in un match alquanto anonimo. Dopo un buon primo tempo, i Suns si sciolgono e i Thunder dilagano togliendosi un ultima soddisfazione in una stagione amara. Olivier Sarr è il miglior realizzatore di OKC con 24 punti e 6 rimbalzi, tripla doppia per Pokusevski con 17, 10 rimbalzi e 12 assist. Wiggins mette 17 punti e 6 rimbalzi, 14 per Robinson-Earl, ok Krejci e Roby. Mikal Bridges è il più positivo dei suoi con 18 punti, sottotono Chris Paul con 11 e 9 assist. Cameron Johnson chiude con 14 punti, discreti Biyombo e Shamet.

Golden State distrugge Sacramento nel derby californiano e la costringe al sedicesimo anno consecutivo senza post season. Gara di assoluto dominio per i Warriors che non hanno pietà e allungano quando possono. Andrew Wiggins comanda con 25 punti, 5 rimbalzi e 5 assist, 22-5-5 invece per Jordan Poole. Super gara di Nemanja Bjelica con 19 punti, 12 rimbalzi e 6 assist, 17 e 5 rimbalzi per un positivo Kuminga. L’ex Harrison Barnes è il migliore dei suoi con 18 punti e 10 rimbalzi, 17 e 6 rimbalzi per Damian Jones.

Dallas espugna Milwaukee e resta in corsa per il terzo posto ad Ovest. Match alquanto altalenante fra due squadre che vogliono vincerla ma i Mavericks nel finale dimostrano una maggiore freschezza. Luka Doncic è ispirato con 32 punti, 8 rimbalzi e 15 assist a referto, benissimo Powell con 22 e 13 rimbalzi. Bullock c’è e mette 16 punti e 7 rimbalzi, 15 invece per Brunson. Giannis Antetokounmpo ci prova con 28 punti e 10 rimbalzi ma è troppo poco. Jrue Holiday piazza 20 punti e 9 assist, bene Portis con 17 e 8 rimbalzi, impreciso Middleton.

Denver consolida il quinto posto vincendo in casa dei Los Angeles Lakers che adesso sono ad un passo da una clamorosa eliminazione. Successo costruito nel finale dai Nuggets come dimostra il 25-14 degli ultimi 7 minuti. Gara straordinaria di Nikola Jokic da 38 punti, 18 rimbalzi e 6 assist, 25 invece per Will Barton. Aaron Gordon è carico e piazza 24 punti e 8 rimbalzi, ok Cousins. Senza LeBron, ci prova in tutti i modi Anthony Davis con 28 punti, 9 rimbalzi e 8 assist. Westbrook discreto con 27 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, ok Carmelo Anthony.

Minnesota trionfa in casa di Houston e resta in corsa per il treno playoff diretti. I Timberwolves dominano la gara in lungo e in largo ma nel finale rischiano di essere ripresi da dei generosi Rockets. Anthony Edwards vede benissimo il canestro e chiude con 33 punti e 5 assist. Karl Anthony Towns piazza 28 punti e 11 rimbalzi, bene Russell con 22 e 9 assist. Jalen Green è il migliore dei texani con 31 punti e 5 assist, 30 per un ottimo Christopher. Kevin Porter Jr piazza 21 punti, 6 rimbalzi e 8 assist, 14 e 15 rimbalzi per Sengun.

I Los Angeles Clippers trionfano agilmente in casa contro New Orleans. I losangelini prendono le redini del match nel secondo quarto e senza affanni lo portano a casa. Morris è il best scorer con 22 punti, 16 e 14 rimbalzi per un buon Zubac. Paul George piazza 15 punti, 5 rimbalzi e 7 assist, 16 anche per Mann, 11 e 10 assist per Reggie Jackson. McCollum è il migliore dei Pelicans con 19 punti, 15 e 8 rimbalzi per Ingram, ok Hayes e Jones.

Infine San Antonio batte Portland ed è ad una vittoria di distanza dalla matematica dei play-in. Gli Spurs si prendono il match nel secondo tempo dopo un primo più di marca Blazers. Keldon Johnson è caldo e piazza 28 punti, 18 e 13 rimbalzi per l’ex Collins. Tyus Jones ottimo con 18 punti, 7 rimbalzi e 7 assist, ok Bates-Diop. Keon Johnson e McLemore mettono 19 punti a testa per i Blazers, doppia per Eubanks, discreto Greg Brown.

Tutti i risultati della notte:

Washington Wizards – Boston Celtics 102-144

Top scorer: 32 pt. Brown (B), 17 pt. Caldwell-Pope (W)

Dallas Mavericks – Milwaukee Bucks 118-112

Top scorer: 32 pt. Doncic (D), 28 pt. Antetokounmpo (M)

Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 129-118

Top scorer: 38 pt. Jokic (D), 28 pt. Davis (LAL)

Detroit Pistons – Indiana Pacers 121-117

Top scorer: 31 pt. Bey (D), 20 pt. Brissett (I)

Philadelphia 76ers – Cleveland Cavaliers 112-108

Top scorer: 44 pt. Embiid (P), 23 pt. Garland (C)

New York Knicks – Orlando Magic 118-88

Top scorer: 27 pt. Barrett (NY), 18 pt. M. Wagner (O)

Miami Heat – Toronto Raptors 114-109

Top scorer: 23 pt. Strus (M), 29 pt. Siakam (T)

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 139-132

Top scorer: 33 pt. Edwards (M), 31 pt. J. Green (H)

Phoenix Suns – Oklahoma City Thunder 96-117

Top scorer: 24 pt. Sarr (OKC), 18 pt. Bridges (P)

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs 92-113

Top scorer: 28 pt. Kel. Johnson (Sa), 19 pt. McLemore (P)

Golden State Warriors – Sacramento Kings 109-90

Top scorer: 25 pt. Wiggins (GS), 18 pt. Barnes (S)

New Orleans Pelicans – Los Angeles Clippers 100-119

Top scorer: 22 pt. Morris (LAC), 19 pt. McCollum (NO)

Il finale di 76ers-Cavaliers:

La Top 10 delle giocate della notte:


Ancora non ci segui sui social?

Allora clicca subito sui bottoni qui sotto e non perdere nemmeno una notizia

FACEBOOK

TWITTER

TELEGRAM


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.